Dj arrestato durante la sua festa di compleanno, spacciava per comprarsi un bar

DiscotecaLa via per raggiungere i propri traguardi può essere lunga e faticosa oppure breve e “malavitosa”.

 

Un ragazzo di 19 anni milanese ha scelto la seconda soluzione e, poiché voleva aprire un locale ma con il suo lavoro da dj non guadagnava abbastanza, ha deciso di iniziare a spacciare grosse quantità di hashish e marijuana tra i clienti dei tanti locali dove metteva i dischi.

 

E la sua attività “per arrotondare” si è conclusa ieri, proprio poco prima che iniziasse la festa del suo 19esimo compleanno, quando gli agenti del Commissariato Sempione lo hanno arrestato.

 

In suo possesso un chilo di sostanza e 10mila euro in contanti desinati a saldare l’ultima rata per l’acquisto del bar.

 

Di Redazione