Funerali Monsignor Padovese, in Duomo più di 5.000 persone

Duomo_di_MilanoDon Luigi Padovese, vicario apostolico dell’Anatolia, è stato ucciso il 3 giugno 2010 a Iskenderun, in Turchia. A presiedere la celebrazione l’arcivescovo di Milano Dionigi Tettamanzi.

 

 

Piu’ di 5mila persone, secondo la Curia, hanno voluto rendere stamani l’ultimo saluto a monsignor Luigi Padovese, il vicario apostolico dell’Anatolia ucciso lo scorso 3 giugno a Iskenderun, in Turchia.

 

A presiedere la celebrazione l’arcivescovo di Milano Dionigi Tettamanzi.

 

Insieme a lui, hanno concelebrato la messa, accompagnata dalle voci del Coro francescano e della Cappella Musicale del Duomo, oltre 300 sacerdoti, dei quali almeno 50 tra vescovi e vicari apostolici provenienti da tutta Europa.

 

Presenti tutti i vescovi della Lombardia e tutti i vescovi ausiliari di Milano.

 

“La piccola chiesa rimasta in Anatolia, anche si tradizione apostolica, e’ troppo giovane per superare da sola una tragedia simile, troppo fragile per fronteggiare il male che l’ha colpita, troppo povera per trovare in se’ stessa le risorse per continuare a sperare…. almeno di esistere – ha detto monsignor Franceschini, nominato nei giorni scorsi, dal Vaticano, vicario apostolico per l’Anatolia al posto del sacerdote ucciso. – Alle chiese sorelle chiediamo vocazioni: in modo particolare sacerdoti, religiosi e religiose, per una missione difficilissima, ma senza sconti e senza compromessi: non voglio ingannare nessuno davanti a questa bara. Venite a vivere il vangelo, venite ad aiutarci a vivere, semplicemente. A chi si occupa di informazione: tenete aperta una finestra su questa terra e sul dolore della Chiesa che la abita, siate la voce di chi non ha neanche la liberta’ di gridare la propria pena. La verita’ è la giustizia, aldila’ di ogni umana convenienza. E cosi’ a chi si occupa di politica e di economia”.

 

Dall’estero, tra gli altri, presenti il vescovo di Monaco di Baviera, di Bamberga e di Patos de Mina, in Brasile.


Ai primi banchi, a fianco dei familiari di monsignor Padovese, le autorita’ civili: il sindaco di Milano Letizia Moratti, il presidente della Regione Roberto Formigoni, il vicepresidente della Camera Maurizio Lupi, il sottosegretario agli Esteri Stefania Craxi, il presidente del consiglio provinciale di Milano Bruno Dapei, il console turco a Milano e l’ambasciatore turco presso la Santa Sede.

 

La salma di monsignor Padovese, accolta all’uscita dal Duomo da un lungo applauso, sara’ tumulata quest’oggi presso il cimitero di Musocco.

 

Di Redazione