GDF, in carcere un altro finanziere per abusi sessuali a danno di una prostituta

CellaIl GIP di Milano Chiara Valori ha emesso la misura cautelare del carcere per l’agente delle Fiamme Gialle del Gruppo pronto impiego di Milano, sul quale si stanno svolgendo le indagini per abusi sessuali a danno di prostitute. 

 

La misura cautelare è stata eseguita dal Nucleo di Polizia tributaria di Milano, e costituisce un’estensione delle investigazioni giudiziarie coordinate dai PM Cristiana Roveda e Marco Ghezzi, ed eseguite dalla Guardia di Finanza stessa.

 

L’episodio trova ben 5 precedenti accaduti a marzo e a giugno del 2009, quando le porte del carcere per abusi contro prostitute, si sono aperte per altri 5 militari.

 

Oltre alla violenza sessuale, le accuse contemplano i reati di concussione e peculato.

 

Di Redazione