Incidenti domestici fratellini via Novara. Al momento dell’accaduto i bimbi erano soli in casa, ora i genitori sono stati denunciati per abbandono

E’ successo a Milano, nella multietnica via Novara.

 

 

Due fratellini filippini erano rimasti a casa soli quando il più piccino, di 4 anni, è caduto battendo la testa.

 

Nulla di grave, hanno fatto sapere i medici: sono bastati due punti per suturare la ferita. Il bimbo sta bene.

 

Il merito della felice conclusione è del maggiore, di 12 anni, che senza farsi impressionare dal sangue ha mantenuto calma e lucidità e ha chiamato immediatamente il 118, in pochi istanti sul posto con i soccorritori.

 

L’happy end di questa piccola grande avventura è stato però rovinato da una grave denuncia, effettuata a carico dei genitori.

 

La coppia, infatti, due filippini regolari di 33 e 36 anni, si è resa colpevole di aver lasciato a casa soli i due piccoli: la mamma era al lavoro, mentre il papà aveva fatto una corsa a ritirare le pagelle.

 

Risultato: ora i due genitori sono stati denunciati per  abbandono di minori.

 

E’ giusto? Invitiamo tutti i lettori ad esprimere la propria opinione.

 

Valentina Pirovano
 
 
 
  • liliana

    Si possono capire due genitori che si fanno in 4 per mandare avanti la famiglia, il lavoro e tutte le cose che impone la quotidianità. Io sono la mamma di 2 bimbe e quando arrivo a sera sono sfinita da tutto quello che ho fatto; i due genitori in questione avrebbero dovuto essere lodati per aver educato tanto bene i propri figli da essere in grado di occuparsi l’uno dell’altro, soprattutto in un caso grave come questo dove l’intervento deve essere immediato. Liliana