Inseguimento in viale Monza in pieno pomeriggio, poliziotti braccano due spacciatori in moto, uno lascia cadere un sacchetto con 30 grammi di coca

Agente_in_motocicletta (archivio)Operazione della “Nibbio” ieri, in pieno pomeriggio, in viale Monza. Arrestati in angolo con via Fiume un italiano pregiudicato di 55 anni e un montenegrino di 34. 

 

 

I due si sono dati alla fuga a bordo di uno scooter nero, per non sottoporsi a un controllo della Polizia ma, gli agenti, hanno inforcato le loro moto e si sono dati all’inseguimento.

 

Uno dei malviventi ha lasciato cadere un sacchetto con dentro 30 grammi di coca, nel tentativo di liberarsene.

 

Ovviamente la Polizia l’ha recuperata e, per i due uomini, è scattato l’arresto, con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. In più, a carico dell’italiano anche l’imputazione di detenzione abusiva di armi, poiché nella sua abitazione è stata rinvenuta una pistola clandestina.

 

“L’ho comprata per 300 euro perche’ volevo fare delle rapine”, ha ammesso davanti ai poliziotti.

 

Sempre nello stesso alloggio sono stati trovati due bilancini di precisione, 50 grammi di sostanza da taglio, un revolver avvolto in un passamontagna e due proiettili calibro 38.

 

Di Redazione
 
Foto per gentile concessione Ambrosiana Pictures