Morto Taricone

Pietro_TariconePietro Taricone non ce l’ha fatta: dopo 9 ore di intervento chirurgico è deceduto nella notte.

 

Le ferite riportate a seguito della caduta avvenuta ieri durante un lancio col paracadute erano troppo gravi.

 

Lascia la compagna, l’attrice Kasia Smutniak, e la piccola Sofia, entrambe presenti al momento del terribile incidente.

 

Il tragico evento è accaduto ieri poco prima 14,00 all’Aviosiuperficie Alvaro Leonardi di Maratta, presso Terni, dove l’ex GF1 si era lanciato con un paracadute come era solito fare.

 

Da quanto emerso dalla Polizia, subito sul posto insieme agli operatori del 118, sembra che il paracadute dell’attore si sia “sgonfiato” a causa di un colpo di vento imprevisto, provocando un avvitamento indipanabile delle corde.

 

I poliziotti sospettano che il gravissimo incidente possa imputarsi a una manovra effettuata secondo una modalità non corretta, anche se l’ex Gieffino frequentava spesso quella stessa aviosuperficie ed era considerato un paracadutista esperto.

 

Giunto a pochi metri dal suolo, l’attore si è quindi schiantato a terra con un impatto di grandissima violenza, che gli ha fatto immediatamente perdere conoscenza.

 

Trasportato con massima urgenza all’ospedale di Terni, i medici hanno riscontrato fratture multiple estremamente serie, e pare che dopo l’impatto Taricone non abbia mai ripreso coscienza di sé.

 

Dopo un intervento di oltre 9 ore, Pietro Taricone è deceduto presso la struttura ospedaliera di Terni.

 

Poiché in Redazione sono arrivate moltissime email dei fan dell’attore, invitiamo tutti i lettori a esprimere il loro cordoglio, al quale si unisce Cronoacamilano.

 

La Redazione
 
 
 
 
  • Andrea

    Ciao Pietro. Sei stato uno tra quelli più defilati e seri a mio modo di vedere quell’ambiente