Niguarda, stato confusionale per un uruguayano presentatosi con ferite da arma da fuoco ad entrambe le gambe

Ospedale_Niguarda_MilanoIeri sera un uomo di 49 anni di origine uruguayana si è presentato all’ospedale di Niguarda.

 

Subito evidenti le ferite da arma da fuoco ad entrambe le gambe, anche se i medici hanno assicurato che non è in pericolo di vita.

 

Il personale di soccorso ha, come stabilito dalla Legge in caso di ferite da arma da fuoco, segnalato il caso alla Polizia che, una volta giunta al Niguarda, ha chiesto spiegazioni al diretto interessato.

 

L’uomo, però, non è riuscito a fornire una ricostruzione dell’accaduto: ha detto di essersi fermato con un amico in un’area di servizio e di essere stato vittima di una rapina, ma non ha saputo né indicare il luogo né precisare l’ora dell’accaduto.

 

Sono in corso le indagini.

Di Redazione

 

Foto per gentile concessione Ambrosiana Pictures