Pitone nel water a Quarto Oggiaro

PitoniNon si era scelto un luogo particolarmente “naturale” il pitone reale che strisciava da qualche giorno nelle tubature di scarico di Quarto Oggiaro. 

 

 

Qualcuno che giurasse di aver visto un serpente, nei palazzi della periferia Nord di Milano, c’era. Ma da qui a immaginare un pitone che si aggirasse tra i tubi di scarico…. Invece, questa era la pura verità, e ne hanno avuto un impatto a dir poco shockante gli inquilini dello stabile in via Ungaretti.

 

La “reale” bestiola, infatti, avrebbe scelto un wc per la sua ufficiale apparizione pubblica, e i presenti si sono precipitati a chiamare l’Enpa e, già che c’erano, anche un buon idraulico!

 

Quest’ultimo, sicuramente, racconterà la storia a tutti i suoi clienti per mesi: “Ma sa che mi è successo? Mi hanno chiamato per estrarre un pitone di due metri da un gabinetto!”

 

Una volta “recuperato”, il notevole rettile è stato consegnato ai volontari Enpa, che hanno provveduto a lavarlo, curarlo e sistemarlo in un luogo caldo e adatto alla sua costituzione.

 

Il serpente, infatti, era debilitato non solo dalla lotta sostenuta per sopravvivere in un luogo per lui innaturale ma, purtroppo, anche dal contatto con sostanze corrosive e velenose che qualcuno aveva gettato nello scarico proprio al fine di eliminare lo sgradevole “inquilino”.

 

In questo senso sono al vaglio degli inquirenti anche le cause che hanno portato il rettile in un “habitat metropolitano” così insolito: non si esclude, infatti, l’ipotesi che sia stato gettato negli scarichi fognari volontariamente.

 

Per segnalare qualsiasi tipo di animale in difficoltà: www.enpamilano.org oppure 02-97.06.42.20

 

Leggi anche:

Salvato un gufo in piazzale Corvetto

Lambro, tornati a volare i germani salvati dal WWF

Milano, anche gli animali hanno il loro Tribunale

 

Valentina Pirovano
 
 
 
  • simona

    Io sto con il pitone!! :-)) Speriamo si riprenda bene e possa tornare nel suo habitat naturale!!