Polizia in zona Arco della Pace scopre dormitorio abusivo a cielo aperto, ma i 20 cinesi implicati sono tutti regolari. E qui scatta un nuovo mistero

Polizia (archivio)Un dormitorio a cielo aperto e’ stato scoperto venerdì notte dagli agenti della Polizia Locale in piazza dei Volontari, nei pressi dell’ Arco della Pace, dove 20 cinesi sono stati sorpresi a bivaccare in sacchi a pelo. Una volta identificati, gli stranieri sono risultati tutti regolari, con permesso i soggiorno, casa e lavoro.

 

“I soggetti,” comunica il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato “sono risultati tutti regolari. Una situazione anomala: chi ha il permesso di soggiorno, casa e lavoro, non sta all’addiaccio. Una vicenda che merita ulteriori indagini da parte della magistratura poiché,  in zona Paolo Sarpi, ora i Vigili non trovano che stranieri ‘tutti regolari’”.

 

”Solo una settimana fa”, aggiunge De Corato, “la Polizia Locale ha scoperto in via Morazzone un appartamento dormitorio di 80 mq con 14 posti letto, materassi buttati a terra tra pessime condizioni igienico sanitarie e fili elettrici scoperti. Ma anche li’, con nostra sorpresa, i 4 occupanti trovati nell’alloggio sono risultati regolari. E anche a seguito di controlli serrati nel quartiere troviamo solo cinesi che viaggiano con in tasca tessera sanitaria, dei mezzi pubblici e il permesso del soggiorno”.

 

Leggi anche:

Dormitorio abusivo quartiere Sarpi, 14 letti in 3 stanze di via Morazzone

Falsario a Milano, in cantina produceva decine di permessi di soggiorno

 

 

Di Redazione