Polizia in zona Corvetto, denunce, sanzioni e arresti nel weekend, per un totale di 429 persone e 243 veicoli controllati solo negli ultimi due mesi

Ecco cos’hanno fatto le pattuglie del Settore Sicurezza in servizio notturno durante lo scorso weekend:

 

  • arrestato un ucraino clandestino di 26 anni in via Marco d’Agrate perché inottemperante a un decreto di espulsione del 2009 emesso dalla Questura di Brescia;
  • denunciato un marocchino di 33 anni è in piazzale Gabriele Rosa per guida senza patente e resistenza a pubblico ufficiale (il veicolo è stato sequestrato);
  • denunciato un marocchino per frode in commercio;
  • multato per violazioni ai regolamenti di igiene 3 esercizi commerciali per circa 1600 euro. Nel dettaglio:
    • un bar-trattoria gestito da cinesi in via Polesine;
    • un bar gestito da un marocchino ancora in via Polesine;
    • un bar-ristorante gestito da un cinese in via dei Cinquecento;
  • complessivamente sono state 109 le persone e 53 i veicoli controllati

 

“Negli ultimi due mesi – ha detto il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato – la Polizia Locale ha realizzato in questo quartiere 8 interventi per la sicurezza, con 429 persone e 243 veicoli controllati.

 

“Sono state effettuate 11 denunce per clandestinità, atti osceni, guida in stato di ebbrezza e senza patente, ricettazione e imbrattamento,” continua De Corato e aggiunge: “quasi 35 mila euro di multe sono stati elevati a prostitute, sono state sequestrate 6 auto e comminate diverse sanzioni amministrative a esercizi commerciali, tra i quali 2 macellerie islamiche e un centro benessere.

 

“Proprio al Corvetto la Polizia Locale, a seguito di lunghe indagini partite da un’omissione di soccorso, ha effettuato un’importante operazione nel quartiere che ha portato alla scoperta di una ‘fabbrica di false identità’ in un negozio di telefonia in via Marco D’Agrate – conclude De Corato, – e ha arrestato così un pakistano di 33 anni con precedenti specifici, con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e truffa”.


Leggi anche:

Quartiere Corvetto, controlli (e multe) per centri-massaggio, prostituzione, violazioni di norme amministrative e di carattere igienico-sanitario

Salvato un gufo in piazzale Corvetto

 

Di Redazione