Processo spese pazze Regione Lombardia: chiesti 3,4 milioni di euro

La provvisionale più alta è di 620.783,85 euro; 57, in totale, le persone finite a processo

X-Gate - Sviluppo software e servizi

euroContinua l’iter giudiziario sulle spese pazze di Regione Lombardia, bufera scoppiata a carico di “insospettabili” dipendenti istituzionali; oggi la richiesta dell’avvocato del Pirellone, Antonella Forloni, con una provvisionale di circa 3,4 milioni di euro chiesti ai 28 imputati nel relativo processo.
Regione Lombardia, infatti, si è costituita parte civile al processo a carico di consiglieri, ex consiglieri ed ex assessori accusati di aver compiuto spese “pazze” attraverso l’uso improprio dei rimborsi pubblici.
A processo sono finite complessivamente 57 persone, con accuse a vario titolo di peculato e truffa aggravata.
La provvisionale più alta è di oltre mezzo milione: 620.783,85 euro.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO