Prostituzione, marciapiedi in vendita: quello di viale Sarca era stato offerto per 100.000 euro

CCDopo attici e appartamenti, le indagini dei Carabinieri hanno portato a scoprire che anche i marciapiedi milanesi hanno un prezzo. E molto salato. 

 

 

E’ stata denominata “Operazione Fata” l’indagine che ha permesso ai Carabinieri di Milano di arrestare 38 persone coinvolte in un’attività di prostituzione che aveva il suo fulcro a Milano, ma si estendeva anche a Pavia, Rimini, Roma e Siracusa.

 

Secondo quanto emerso, anche i marciapiedi hanno un prezzo e, per sfruttare con la prostituzione quello di viale Sarca, un gruppo di rumeni aveva chiesto 100.000 euro a una banda di albanesi.

 

Prima la criminalità albanese aveva il predominio nell’attività di prostituzione a Milano, – ha spiegato il sostituto procuratore della Repubblica Ester Nocera, – ora però la criminalità rumena sembra in grado di trattare direttamente con gli albanesi, tanto che il gruppo rumeno oggetto delle nostre indagini aveva offerto a un gruppo albanese di pagare 100mila euro in cambio dei marciapiedi di viale Sarca“.

 

Di Redazione