Rapina al centro scommesse di via Arco

Pistola_archivioHanno approfittato del caos e della gioia scoppiati per la vittoria della Champions League, e hanno rapinato il punto scommesse di via Arco. Solo il giorno prima era stato rapinato il punto scommesse di via Caracciolo.

 

 

Sabato 22 Maggio non tutti hanno festeggiato i nerazzurri: c’è stato anche chi ha approfittato della situazione per delinquere impunemente.

 

In via Arco due uomini, probabilmente un italiano e uno dell’Est Europa, hanno aspettato che la titolare di un punto scommesse e un dipendente uscissero dal proprio esercizio commerciale, per estrarre una pistola e costringerli a condurli presso la cassaforte dell’attività, facendosi quindi consegnare circa 50mila euro.


In seguito i rapinatori hanno sottratto il telefono dell’ufficio e, dopo aver privato anche le vittime dei telefoni cellulari, le hanno segregate nel bagno.

 

Da lì, la titolare e il dipendente sono riusciti a far scattare l’allarme, cosa decisamente non facile poiché erano legati con delle manette. E’ intervenuta quindi la vigilanza, e i due sono stati finalmente soccorsi, mettendo fine a una serata che non ha avuto nulla a che vedere con il clima di festa in cui era immersa tutta Milano.

 

Di Redazione