Rapinato dipendente supermercato in via Sottocorno. L’arma è ancora una volta un taglierino

TaglierinoEnnesimo atto predatorio con un taglierino 

 

 

Erano le 11 circa di ieri mattina quando Angelo Z., 56 anni, dipendente del supermercato Unes, si stava recando alla banca di via Sottocorno.

 

Nella tasca dei pantaloni recava con sé 3.000 euro, che doveva convertire in monete da utilizzare alle casse.

 

All’incrocio con via Fiamma, l’uomo è stato avvicinato da due malviventi.

 

I due hanno intimato ad Angelo Z. di consegnare loro i soldi che aveva addosso, minacciandolo con un taglierino, e l’uomo è stato costretto ad assecondarli.

 

Dopo essere stato rapinato ha denunciato il fatto alla Polizia.

 

Leggi anche:

 

Via Chiostergi, tornano le rapine con il taglierino

Arrestato il “rapinatore del taglierino”

Largo Scalabrini, rapinata farmacia sotto la minaccia di un taglierino. E tre!

Via Lessona, rapina con un taglierino

 

Di Redazione