Renzo Bossi presenta la sua prima mozione in Regione: si tratta di una proposta per contrastare l’abusivismo commerciale. Approvata

PirelliPrima assemblea in Consiglio Regionale per Renzo Bossi, che ha presentato una mozione della Lega su “regolamentazione e contrasto dell’abusivismo nel commercio ambulante”.

 

 

“La lotta all’abusivismo commerciale rappresenta da sempre una delle battaglie del movimento che mi onoro di presentare”, ha esordito il figlio del leader del Carroccio, apparso un po’ emozionato.

 

COSA PROPONE LA MOZIONE – La mozione invita la Giunta a costituire un tavolo di confronto con le associazioni di categoria e l’assessorato competente

 

SU COSA DEVE VERTERE IL TAVLO DI CONFRONTO – Associazioni di categoria e l’assessorato competente devono valutare, come condizione necessaria al rilascio dell’autorizzazione comunale per l’occupazione del suolo pubblico:

  • se inserire l’obbligo della presentazione annuale del Durc (dichiarazione unica di regolarita’ contributiva);
  • oppure apportare una modifica alla carta di esercizio vigente in Lombardia.

 

LA CONDIZIONE ATTUALE CHE NON VERIFICA LA REGOLARITA’ CONTRIBUTIVA – Attualmente, ha ricordato da Bossi, per ottenere l’autorizzazione “e’ sufficiente certificare di essere iscritti agli enti previdenziali e assistenziali, ma non avviene nessuna verifica della regolarita’ dei pagamenti”.

 

I VANTAGGI DELLA MOZIONE – “L’obbligo di presentazione del Durc,” ha concluso il consigliere della Lega, “e’ a tutto vantaggio degli ambulanti onesti ed e’ uno strumento efficace per contrastare l’evasione fiscale”.

 

LA REAZIONE DELL’AULA – La mozione è stata approvata

 

Leggi anche:

Cinisello Balsamo, sequestrati a dentista abusivo 400.000 euro di materiale

Via Stephenson, sequestrato capannone di 3000 metri contenente 1 milione di articoli contraffatti destinati ai negozianti di via Paolo Sarpi

Mercati cittadini: dispositivo anti-abusivi della Polizia Locale di Milano

Via Pollini, ambulante di pesce usava un camion come deposito per le rimanenze, “infestando la zona di un odore nauseabondo”

La cosmesi ti fa brutta

 

Di Redazione