Scabbia alla scuola elementare Anna Frank di Bruzzano, Milano

Sintomi della scabbiaUn medico di base ha contattato l’Asl per segnalare il caso della scuola elementare Anna Frank, sita presso l’istituto comprensivo Cesare Cantù in via Dora Baltea a Bruzzano

 

 

L’episodio ha lasciato tutti sbigottiti: si è verificato un caso di scabbia nella prima classe delle elementari. E venerdì scorso i genitori sono stati invitati a recarsi alla Asl di via Cherasco a Bruzzano (Mi) insieme ai propri figli, per effettuare un controllo.

 

I medici invitano alla calma: in questi casi l’ansia e l’autosuggestione sono i peggiori nemici che ci si possa fare.

 

Tuttavia, c’è chi ha subito notato che, nell’asilo in via Oroboni, nella strada vicina all’elementare Anna Frank, è accaduto proprio in questi giorni un episodio simile e, questo, non aiuta a frenare la “psicosi da scabbia” poiché, chiunque sia stato a contatto con i soggetti infetti, deve sottomettersi al trattamento precauzionale.

 

La terapia, una volta riscontrata l’effettiva infezione, è farmacologia: non servono antibiotici ma si somministrano antistaminici per uso orale e salicilati. In questo modo viene rapidamente ridotta anche la sensazione di prurito peculiare di questa malattia, che si contrae a causa dell’acaro «sarcoptes scabiei».

 

L’infezione si manifesta attraverso la comparsa di chiazze di colore rosso, vesciche e piccole lesioni, generalmente in prossimità di polsi, ascelle, gomiti, aree tra le dita di piedi e mani, genitali maschili e natiche.


L’intervento tempestivo è fondamentale per il processo di guarigione.

 

Di Redazione
 
Fonte foto Wikipedia