Serenissima, il Comune cederà la propria quota di partecipazione nelle società Autostrade A4

Autostrada_(archivio)Il Comune di Milano cederà la propria quota di partecipazione alla “Serenissima”, la società Autostrada Brescia-Verona-Vicenza-Padova, di cui è azionista per il 4,75%.

LA DECISIONE – La dismissione è stata decisa dal Consiglio comunale, che ha approvato la relativa delibera con 25 voti a favore e 19 astenuti. Subito dopo la votazione, la delibera è stata dichiarata immediatamente eseguibile.

 

LA BASE D’ASTA – Grazie all’approvazione della delibera, la Giunta ha ottenuto l’autorizzazione all’alienazione della partecipazione azionaria di proprietà del Comune di Milano, con la formula del pubblico incanto ad offerte segrete in aumento rispetto al prezzo base d’asta, per un valore complessivo di 50.400.000 euro (come risulta dalla relazione di stima agli atti).

 

I VANTAGGI – L’approvazione in questo momento della delibera è importante, in quanto la cessione da parte di altri azionisti pubblici di quote di capitale della Società potrebbe consentire al Comune di Milano di far pesare, in sede di cessione delle proprie quote, il conseguimento da parte di soggetti privati di una quota complessiva di capitale sociale superiore al 50%, con importanti ricadute sulla governance della società.

 

GLI INTROITI ECONOMICI – In conclusione di dibattito in Aula, l’assessore al Bilancio Giacomo Beretta ha ribadito che “gli introiti provenienti dalla cessione della quota azionaria facente capo al Comune di Milano, verranno interamente appostati in Conto Capitale e serviranno per la realizzazione di progetti strategici già individuati dall’Amministrazione”.

 

Di Redazione