Sgombero Quarto Oggiaro, via Pascarella

Stamattina sette agenti del Settore Sicurezza e del Comando di Zona 8 coordinati da un ufficiale, insieme a un ispettore dell’ Aler, hanno liberato un appartamento di proprietà comunale in via Pascarella, a Quarto Oggiaro.

 

 

Il bilocale, situato al secondo piano e adesso sigillato, era occupato abusivamente da una coppia, una romena di 37 anni e un italiano di 40 anni.

 

I tecnici dell’Aem hanno anche asportato il contatore del gas e chiuso l’erogazione dell’acqua per impedire nuove intrusioni.

 

Sul posto erano presenti anche i Servizi Sociali e un medico.

 

La coppia, che ha rifiutato l’accoglienza del Comune, è stata ospitata da parenti.

 

“Da gennaio – ha commentato il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato – sono già 26 gli sgomberi programmati realizzati da Polizia Locale e Aler, in accordo con la Prefettura. A dimostrazione che la linea di fermezza dell’Amministrazione comunale, in sintonia con l’Azienda di viale Romagna, prosegue a tamburo battente. Per riportare legalità nei quartieri più critici di Milano, come Quarto Oggiaro”.

 

Leggi anche:

Arrestato un ispettore della “Gefi”, la società che nel 2008 gestiva le case popolari del Comune. Chiedeva sesso per bloccare le pratiche di sgombero

Sgomberate case popolari a Baggio e Quarto Oggiaro. Una delle abusive, nota come “La nonna degli zingari” era intestataria di 20 automobili

Quarto Oggiaro, entro 18 mesi completati i lavori nell’area di Via Palazzi

 

Di Redazione