Soste selvagge addio: è arrivato “Street Control”, un computer con fotocamera integrata agganciato alle auto della Polizia Municipale

Multa“Street Control” entrerà in funzione a inizio giugno, e saranno tempi “durissimi” per gli irriducibili del “parcheggio selvaggio” e delle “irregolarità urbane”

 


IN COSA CONSISTE IL DISPOSITIVO – Street Control è un computer delle dimensioni di un palmare che verrà agganciato al cruscotto di 20 auto della polizia municipale.

 

  • Sarà in grado di rilevare ogni veicolo in sosta irregolare e, una volta individuata la vettura non conforme, ne leggerà la targa scattando 2 fotografie: una alla targa stessa e una all’abitacolo, per registrare che a bordo del veicolo non si trovi  effettivamente nessuno e, quindi, si tratti proprio di un “parcheggio” irregolare.

 

  • Le informazioni saranno trasferite, attraverso una connessione GPRS, ad un’applicazione web che, a sua volta, passerà dati e immagini alle Procedure Sanzionatorie.

 

  • Una volta rientrato in ufficio, l’agente formalizzerà le infrazioni e quindi esse verranno indirizzate al sistema informatico, che provvederà all’accertamento della proprietà e all’invio della multa a casa. In questo modo si ridurranno anche i possibili errori e i tempi di notifica del verbale, ridotti da 150 a 60 gg. dalla recente riforma del Codice della Strada.

 

 

LA FUNZIONE DI PRESIDIO DEL TERRITORIO – Street Control presenta anche un importante valore nel campo della sicurezza: il dispositivo sarà impiegato per riprendere eventuali situazioni di pericolo e per il riconoscimento di auto sospette.

 

  • Veicoli sospetti: se un veicolo verrà ritenuto “sospetto”, gli Agenti della Polizia Locale potranno consultare immediatamente la banca dati della Polizia di Stato per verificarne la provenienza;

 

  • Ripresa in tempo reale delle situazioni pericolose: la telecamera del sistema servirà anche per riprendere in tempo reale situazioni di emergenza, quali incidenti o episodi di ordine pubblico.

 

 

QUANDO SARA’ ATTIVATO – Il dispositivo è stato presentato ufficialmente ieri dal vice Sindaco Riccardo Decorato e dal  comandante della Polizia Municipale Tullio Mastrangelo, presso  il Comando di Zona 1 in piazza Beccaria. A partire da inizio giugno la “flotta” comincerà a circolare per la città: Street Control sarà installato inizialmente sulle auto del Servizio Radio Mobile e verrà utilizzato da un gruppo di 12 agenti selezionati.

 

 

QUALI ZONE DELLA CITTA’ INTERESSERA’ – Street Control sarà varato in via Paolo Sarpi, in particolare per sorvegliare che il carico e scarico delle merci avvenga in condizioni di legittimità. Dopodiché sarà esteso in particolare:

 

  • lungo le strade radiali di accesso alla città;
  • lungo le circonvallazioni;
  • sui principali assi di scorrimento della circolazione stradale.

 

 

COSA DOVRA’ FARE IL CITTADINO MULTATO – La Polizia Locale lascerà sulle auto rispetto alle quali verrà rilevata l’infrazione, un avviso in cui si informa il possessore del mezzo che ha preso una multa per sosta irregolare. A notifica ricevuta, i possessori dei veicoli potranno consultare il “servizio multa semplice” presente sul sito del Comune di Milano, dove sarà presente la foto del veicolo, il giorno e l’ora in cui è stata commessa l’infrazione.

 

 

Claudio Agorni