Squadra Mobile, arrestato “maratoneta” della malavita: una media di più di due rapine al mese, per un bottino complessivo di quasi 20mila euro

Polizia_Di_Stato_foto_darchivioL’uomo, clandestino con precedenti di polizia per ricettazione, rissa e furto, e’ stato riconosciuto dagli investigatori come l’autore di ben 27 colpi consumati tra il 15 luglio 2008 e il 15 maggio 2009.

In base all’indagine coordinata dal Sostituto Procuratore, Laura Cocucci, il malvivente agiva sempre armato di coltello o di pistola, in farmacie e istituto di credito milanesi. Il 39enne e’ stato smascherato dalle immagini acquisite dalle telecamere a circuito chiuso.

 

Aveva una “predilezione” per la farmacia di via Thaon di Revel 19, rapinata per tre volte nel giro di sei mesi, per un bottino totale di 1.650 euro.

 

Nell’ultima rapina accertata, quella al Credito Artigiano di corso Sempione 39, e’ stato indagato in concorso il 57enne Giuseppe S.C., gia’ rinchiuso a San Vittore, con precedenti per rapina, evasione, possesso illegale di sostanza stupefacente e favoreggiamento della prostituzione.

 

Di Redazione

Foto per gentile concessione Ambrosiana Pictures