Tentato suicidio in piazza Duomo Milano

La Polizia è intervenuta sul posto, insieme a 3 camion dei Vigili del Fuoco e ambulanze con operatori del 118. 

 

 

L’uomo, un disabile che ha problemi per il riconoscimento dell’istanza di disabilità,  ha chiesto di incontrare il presidente della Regione Roberto Formigoni e ha minacciato di gettarsi nel vuoto.

 

 

Mezzi di soccorsoAGGIORNAMENTO delle 12,18: si chiama Ahmed Gafsi, 61 anni, italiano di origini tunisine e, a dispetto di quanto emerso nei primi minuti dell’evento, il problema non era l’invalidità, ma riuscire ad ottenere un alloggio. Quando pochi minuti fa gli agenti della Polizia Municipale sono riusciti a farlo scendere, disperato, ha detto: “L’ho fatto perche’ voglio un alloggio e non voglio morire come un cane: sono cittadino italiano, ho lavorato per 41 anni, vivo da solo perché sono separato da mia moglie e non vedo neanche i miei figli”. Nel 2006, Ahmed era stato sfrattato da un alloggio popolare dell’Aler che aveva occupato abusivamente.
 
 
 
AGGIORNAMENTO delle 12,35: dopo aver parlato con gli agenti della Polizia Municipale spiegando le motivazioni alla base del suo gesto, Gafsi  ha accettato di salire su un’ambulanza per essere trasferito in una struttura dove si procederà ad accertamenti sanitari. Intanto sarà denunciato per procurato allarme.

 

 

Valentina Pirovano