Trovato il forno pieno di droga durante uno sfratto a Gratosoglio

Droga_3Un ispettore Aler si presenta in Via Savoia, a Gratosoglio, per procedere a uno sfratto. E dopo gli sgomberi di Baggio e Quarto Oggiaro, dove una donna bosniaca era intestataria di 20 automobili, anche in questo caso  la sorpresa è stata… sorprendente!

 

 

L’ispettore Aler si è presentato ieri nell’abitazione di Giovanni A., 33 anni, con precedenti, alle 11,30.

 

Ad aprire la porta è stata la convivente 30enne dell’uomo(ora indagata per favoreggiamento).

 

 

Nel corso dell’inventario, l’ispettore ha trovato una valigia nascosta nel forno e contenente una bustina da 25 grammi di cocaina, alcune dosi di hashish per un totale di 84 grammi e altri 35 grammi di ketamina.

 

La donna ha dichiarato agli agenti che la sostanza apparteneva all’uomo, al momento fuori casa.

 

Al suo arrivo, il 33enne ha provato a fingersi estraneo al materiale rinvenuto, ma è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

 

Giovanni A., che si è dichiarato un investigatore privato, era anche in possesso di 500 euro in contanti.

 

Di Redazione
 
 
 
  • mik

    Come possa essere “pieno di droga” un forno che contiene solo 100 grammi di droghe lo sapete soltanto voi