Via Padova, rissa con coltelli al Parco Trotter e 4 arresti per rapina e spaccio di droga nella zona. Coinvolti sudamericani, italiani ed egiziani

ColtelloNonostante la festa per rilanciare il quartiere, e la recente aggressione di una gang di minorenni al gestore e a un dipendente di un kebab, neanche durante il weekend il crimine di via Padova si è fermato.

 

 

Negli ultimi 10 anni, la presenza di stranieri nella zona è aumentata del 340%, passando da 747 a 3.308 persone.

 

Era bella e promettente l’iniziativa della grande festa di quartiere lunga tutto l’arco del weekend, tuttavia non è stata sufficiente per riportare l’ordine tra malviventi e, ad andarci di mezzo, è stato il Parco Trotter, dove “sono volati coltelli” tra sudamericani.

 

Intanto, da quando è in vigore la nuova ordinanza sulla sicurezza, proprietari e amministratori di condominio hanno già consegnato alla Polizia Locale 918 schede autocertificative, e le segnalazioni di situazioni sospette hanno attivato i controlli dei vigili in 5 appartamenti abitati da clandestini e a rischio sicurezza.

 

Anche gli arresti non si fermano; tra quelli effettuati in questi ultimi giorni le manette sono scattate per:

 

  • Un pusher italiano di 27 anni e’ finito in manette per detenzione di 25 grammi di eroina ai fini di spaccio. Il giovane era in possesso anche di 230 euro e due bilancini di precisione;
  • un egiziano di 19 anni e’ stato arrestato per aver rapinato del cellulare un automobilista italiano 44enne, bloccato e minacciato a bordo della macchina;
  • un altro egiziano 20enne e’ stato sorpreso rubare un cellulare in un negozio della zona;
  • un 18enne italiano e’ stato arrestato in esecuzione di un ordine di carcerazione per stupefacenti.

 

Di Redazione