Via Procaccini: si finge una badante e ruba 200 euro dalla camera da letto di una signora di 88 anni. Per fortuna è stata sorpresa. E arrestata

Anziani sempre difficoltàE’ accaduto ieri mattina attorno alle 10, in un appartamento in via Procaccini.

Una donna di 38 anni, Vesna Vujicic, ha suonato il campanello della signora Teresina F., di 88 anni, e ha messo in atto il raggiro.

 

Si è spacciata per la badante di una vicina di casa, rimasta per errore fuori di casa. A questo punto, dopo essere riuscita a conquistare la fiducia della vittima, ha chiesto se poteva aspettare l’arrivo della sua datrice di lavoro proprio in casa della signora Teresina, che l’ha gentilmente accolta.

 

Si è pure fatta offrire un caffè, la truffatrice, e proponendo di spolverare qualche mobile, è riuscita ad introdursi nella camera da letto.

 

Qui, in un cassetto ha trovato 200 euro che ha prontamente intascato. Ma il piano non è riuscito e, per fortuna, la donna è stata sorpresa dalla figlia della signora, da poco sopraggiunta.

 

Con grande prontezza di spirito la figlia della signora ha bloccato la truffatrice e ha chiamato immediatamente la Polizia, intervenuta in pochi minuti.

 

Davanti agli agenti, la truffatrice ha tentato di giustificarsi dicendo di essere una venditrice di fiori porta a porta, ma per lei, che è risultata avere anche precedenti per reati contro il patrimonio, è scattato l’arresto.

 

Nelle sue tasche, oltre ai 200 euro sottratti alla signora Teresina, trovati anche altri 100 euro.

 

Di Redazione