Via Valtorta, gli uffici di un capannone di circa 3.000 metri quadri utilizzati come rifugio abusivo da 40 extracomunitari

Polizia_Locale_Milano_foto_darchivioIl controllo, svoltosi ad opera degli agenti della Polizia Locale, si è sviluppato sulla base di varie segnalazioni effettuate dai residenti della zona.

Durante un sopralluogo presso un capannone di circa 3.000 metri quadri in via Valtorta (zona viale Monza – via Padova), gli agenti della Polizia Locale hanno rilevato che, nell’area adibita ad uffici, erano stati collocati diversi giacigli e suppellettili.

 

Il proprietario dell’edificio ha provveduto a far sigillare gli ingressi esterni ed interni, e si è reso collaborativo nella messa in sicurezza, in tempi brevi, di tutta l’area di suo interesse.

 

A compiere la segnalazione iniziale erano stati i residenti della zona, lamentando alla Polizia la presenza di 30-40 extracomunitari che di notte si recavano nella struttura per dormire.

 

Di Redazione
 
Foto per gentile concessione Ambrosiana Pictures