Incontro Make a Change The Hub via Sarpi, 9 febbraio 2010

Mercoledì 9 febbraio presso gli spazi di The Hub di Milano, Make a Change, il primo movimento per lo sviluppo del Business Sociale in Italia, incontra tutti quegli “irragionevoli“ (dall’aforisma di George Bernard Shaw), che proprio in questo momento di crisi economico-istituzionale intendono condividere le proprie idee di innovazione sociale e, più nello specifico, di “imprenditoria sociale”.

 

Sviluppare un “business sociale” richiede lo sforzo e la responsabilità del singolo cittadino a migliorare il mondo in cui vive, liberandosi di alcuni stereotipi dominanti della nostra società (ad esempio il concetto per cui solo attraverso la crescita del PIL si genera benessere in una società) e senza aspettare che sia lo Stato o la Politica a risolvere tutti i problemi sociali e ambientali dell’Italia.

 

In questo contesto verrà presentata la seconda edizione del concorso nazionale “Il più bel lavoro del mondo” per lo sviluppo di nuove imprese sociali nel nostro Paese.


In tale occasione sarà possibile affrontare ogni dubbio, spunto o idea relativa alle modalità di partecipazione all’iniziativa e ai criteri di valutazione utilizzati nel concorso.

 

Inoltre, si avranno testimonianze dei protagonisti della edizione 2010 del concorso e, gli interventi di alcuni dei fondatori di Make a Change, si alterneranno alle domande del pubblico che parteciperà all’evento.

 

L’incontro prevede due ore dedicate ai “change maker”, ovvero per gli “irragionevoli” che si ostinano a promuovere un cambiamento sociale “dal basso”.

 

Per partecipare fisicamente all’incontro del 9 a The Hub è necessario registrarsi sul sito http://makeachange.eventbrite.com

 

Per chi non potrà essere presente, l’evento può essere seguito in diretta sul blog di the Hub: http://hubmilan.com

 

The Hub, Via Paolo Sarpi, 8

  • Mercoledì 9 febbraio 2011
  • ore 18.30-20.30

 

Per info:

  • Movimento “Make a Change”
  • Tel. 02-87.38.73.71

 

Leggi anche:

Concorso Il più bel Lavoro del Mondo, iscrizione gratuita su www.makeachange.it


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here