Diritti dei consumatori Milano, indirizzi e telefono sportelli gratuiti nati da firma tra Comune e Associazione Essereconsumatori

Il Comune promuove un nuovo servizio gratuito di assistenza ai consumatori nelle 9 zone di Milano.

 

L’ATTIVAZIONE DEGLI SPORTELLI – Grazie al protocollo d’intesa sottoscritto dall’Assessorato alle Aree cittadine e Consigli di Zona e dall’Associazione Essereconsumatori, da oggi in zona 2 e da lunedì 16 maggio nelle altre circoscrizioni, verrà attivato uno sportello per orientare e informare i cittadini in materia di difesa dei diritti dei consumatori.

 

 

I TEMI DEL SERVIZIO – L’associazione metterà a disposizione gratuitamente esperti volontari per rispondere ai cittadini che intendono conoscere i contratti di largo consumo, orientarli prima che perfezionino le loro scelte e fornirgli informazioni sulle clausole presenti nei contratti relativi a:

  • utenze e servizi  domestici,
  • banche e assicurazioni,
  • mediazione finanziaria e creditizia,
  • viaggi e turismo,
  • beni di consumo.

 

PER OTTENERE IL SRVIZIO BASTA PRENOTARE, ECCO DOVE – Per  usufruire  del  servizio gli interessati dovranno prenotare un appuntamento contattando gli uffici zonali o i CAM (Centri di Aggregazione Multifunzionale) dal lunedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00:

  • 1 CAM, C.so Garibaldi, 27 ang. Via Strehler, 2 telefono 02-88.45.81.02
  • 2 CAM, viale Padova, 118 telefono 02-88.46.28.30
  • 3 Consiglio di Zona via Sansovino, telefono 02-88.46.45.14 oppure 02-88.45.83.19
  • 4 CAM viale Ungheria, 29 telefono 02-88.45.84.20
  • 5 Consiglio di Zona Viale Tibaldi, 41 telefono 02-88.45.85.18
  • 6 Consiglio di Zona  viale L. Romane, 54 telefono 02-88.45.86.28
  • 7 Consiglio di Zona Piazza Stovani, 3 telefono 02-88.46.57.75
  • 8 CAM via Lessona 20, telefono 02.88458825, 02-88.44.48.16
  • 9 Consiglio di Zona, via Guerzoni, 38 telefono 02-88.45.87.51

 


AGGIORNAMENTO del 6-6-2011: Le associazioni di consumatori, firmatarie di un protocollo d’intesa con il Comune di Milano nel gennaio 2008, ad oggi in buona parte inapplicato, precisano che “oltre ad esercitare attività di tutela del consumatore da decenni rispettiamo la normativa per il riconoscimento nazionale e siamo iscritti nei registri nazionali e regionali. Ciò nonostante non siamo stati in alcun modo coinvolti dall’Assessore uscente Mascaretti”. “Ci domandiamo che senso abbia un’iniziativa di questo tipo e chi sia l’associazione Essereconsumatori,” aggiungono le summenzionalte Associazioni, “che non risulta iscritta in nessun registro pubblico del territorio”. “Auspichiamo che la nuova Giunta Comunale, che si insedierà nei prossimi giorni, utilizzerà metodi e approcci ben diversi nei rapporti con le rappresentanze dei consumatori milanesi” concludono dette Associazioni, “mostrando particolare attenzione alle tematiche consumeriste, rivolgendosi ad interlocutori seri e riconosciuti”. La comunicazione è a firma di :

  • Tommaso Di Buono – Adiconsum
  • Roberto Brunelli – Assoutenti
  • Laura Praderi – Lega Consumatori
  • Cristiano Maccabruni – Movimento Consumatori
  • Marco Gollinucci – Unione Nazionale Consumatori

 

Leggi anche:

Controversie con gestori telefonici, arriva il servizio gratuito di conciliazione per tutelare i cittadini

Consulenze legali gratuite, arriva l’avvocato di zona. Ecco come fare

Psicologo di quartiere con servizio assolutamente gratuito e aperto a tutti: a Milano nessuno è solo


Di Redazione

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here