Permessi di soggiorno Milano e cure mediche per straniere clandestine incinte, Questura crea il Progetto Cicogna, info e recapiti

“La gravidanza – spiega la Questura di Milano – è una condizione fisiologica che deve essere tutelata sia dal punto di vista giuridico che sanitario, all’interno della quale devono trovare piena realizzazione non solo il diritto alla procreazione, in libertà ed autonomia, ma anche tutti i diritti inviolabili riconosciuti, ad ogni persona, dalla Costituzione Italiana e dalla Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali”.

 

IL PROGETTO CICOGNA, AL VIA DAL 18 LUGLIO 2011 – Il progetto, che sarà operativo da lunedì 18 luglio, si basa sulla creazione di una pagina web, www.progettocicogna.it , il cui collegamento è pubblicato sul sito ufficiale della Questura di Milano al link http://questure.poliziadistato.it/Milano

 

RILASCIO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO FACILE E VELOCE

  • Il progetto è stato realizzato con l’obiettivo di far conoscere alle donne, in modo chiaro e diretto, i loro diritti, dando vita ad una modalità semplificata e veloce di rilascio del permesso di soggiorno e ottenere quindi le adeguate e necessarie cure mediche;
  • il piano nasce dalla collaborazione di Questura e Asl delle Province di Milano e Monza Brianza, coordinate dalla Direzione Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà Sociale della Regione Lombardia.

 

FISSARE UN APPUNTAMENTO RISERVATO PER OTTENERE LE CURE MEDICHE – La collaborazione trai diversi Enti consentirà agli Uffici Sanitari che accertano la gravidanza della straniera (Consultori, Ospedali, Asl), l’accesso ad un’agenda elettronica dove fissare un appuntamento presso l’Ufficio Immigrazione.

  • Qui, oltre ad una parte informativa multilingue, è prevista un’area “riservata” a cui accederà esclusivamente il personale sanitario che certifica lo stato di gravidanza della donna straniera senza regolare permesso di soggiorno.
  • Attraverso l’agenda elettronica, i medici ed il personale dei consultori potranno prenotare l’appuntamento presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Milano, tenendo conto delle esigenze della gestante.
  • Alla donna verranno consegnati una lettera di conferma della prenotazione e l’elenco dei documenti da produrre.

 

INFORMAZIONI – Per ulteriori informazioni 02-62.261

 

Leggi anche:

Accordo Questura e notai Milano per semplificare procedure di immigrati regolari, dettagli e link


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here