Giornata per la Legalità Corsico 20 ottobre 2011, programma eventi dalle 9,30 alle 24

Un’intera giornata dedicata alla legalità: giovedì 20 ottobre, il “Laboratorio Corsico” avrà un momento in cui amministratori pubblici, studiosi, funzionari e dipendenti comunali ed esperti si confronteranno per mettere a punto nuove strategie di contrasto a ogni forma di illegalità. Verranno organizzati quattro gruppi di lavoro, ai quali potranno iscriversi massimo 25 persone, che lavoreranno al mattino per poi confrontare i risultati nel pomeriggio.

 

“Un impegno che ho voluto assumere in prima persona – spiega il sindaco Maria Ferrucci – nei confronti delle mie cittadine e cittadini, coinvolgendo i componenti della Giunta in un percorso che è stato prima di conoscenza, ricerca e confronto e, successivamente, di istituzione del ‘Gruppo legalità’ formato da funzionari e dirigenti, assessore e assessori, professionisti esterni”.

 

È nato così il “Laboratorio Corsico” per la legalità, che si propone di esaminare il fenomeno sotto diversi punti di vista, facendo soprattutto in modo che la società reagisca e non accetti le logiche del silenzio. Una reazione che deve riguardare non solo realtà del sud, ma anche del nord Italia.

 

In quest’ottica, giovedì 20 ottobre, dalle ore 9.30 alle 24, saranno proposti tre momenti differenti:

  • workshop al mattino con quattro differenti gruppi: sicurezza; cultura (entrambi al centro di via Foscolo 3); appalti (in sala Giunta, via Roma 18); banche dati (alla sala “La pianta” in via Leopardi 7)
  • assemblea plenaria il pomeriggio con la presentazione dei lavori dei gruppi
  • un momento conclusivo la sera, aperto a tutti, al teatro Verdi.

 

I gruppi di lavoro vedranno la partecipazione – tra gli altri – di rappresentanti delle forze dell’ordine, della Divisione investigativa antimafia, del mondo dell’imprenditoria (con Assolombarda, Assimpredilance, Coop servizi), di enti locali di tutta Italia (Milano, Reggio Emilia, Napoli, provincia di Parma).

 

All’evento serale al teatro Verdi, invece, interverranno Nando Dalla Chiesa, docente di Sociologia della criminalità organizzata, don Marcello Cozzi, sacerdote antimafia, e Andrea Campinoti, presidente di Avviso pubblico, nonché lo stesso sindaco Maria Ferrucci.

 

“Sarà un momento anche di definizione di nuove strategie – conclude il sindaco – mantenendo una visione a 360 gradi, soprattutto sul fronte della prevenzione, ricercando una collaborazione sempre più stretta con la società civile, le forze dell’ordine, le imprese. Oltre a definire un codice etico, stiamo mettendo a punto una serie di procedure che ci permetteranno di stilare una ‘white list’ della aziende che potranno collaborare con il Comune. Contemporaneamente, i nostri tecnici stanno perfezionando un sistema informatico di rilevazione del rischio nelle diverse zone della città, raccogliendo notizie utili agli investigatori, ma anche a noi, per attuare politiche mirate che evitino la creazione di un humus favorevole alle organizzazioni criminali”.

 

L’impegno dell’Amministrazione corsichese è stato anche riconosciuto da “Avviso Pubblico – Enti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie” che, nei giorni scorsi, ha affidato al Comune di Corsico l’incarico di coordinare il progetto nazionale dell’associazione sul tema “Indicatori di presenza di criminalità organizzata sul territorio”.

 

Leggi anche:

Insieme per la Legalità Corsico 20 ottobre 2011 teatro Verdi, programma incontro e relatori

Biglietto cinema ridotto Milano 17 – 23 ottobre per MM Mafia Milano al cinema Apollo, dettagli

Recensione MM Mafia Milano, Barbacetto e Oliviero diffondono luce sulla criminalità organizzata meneghina

Mostra fotografica Basta! Milano Foro Bonaparte 20 – 29 ottobre 2011, dettagli e informazioni


di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here