Falò di Sant'Antonio Milano 21 gennaio 2011 organizzato da Il Fontanile, info e orari

L’invito è aperto a tutti, quello a guardare con occhio e cuore diversi ai problemi e alle difficoltà altrui.

 

Sul territorio, sparsi lungo la nostra penisola, sono in molti ad operare in questo modo. Tra gli altri, parliamo della cooperativa sociale Il Fontanile, centro di eccellenza dedicato alle disabilità fisiche e psichiche e attivo ormai dal 1999.

 

Il valore aggiunto sta nell’obiettivo di formare gli ospiti in funzione di un’autonomia diversa e della capacità di potersi godere il proprio tempo, lavorando al contempo su pratiche quali la rieducazione equestre e la possibilità, in progetti ad hoc, di vivere per conto proprio.

 

Non mancano inoltre attività socio-educative specifiche o persino, come si è verificato nel 2010, lavori di accoglienza e laboratori organizzati direttamente dai ragazzi con disabilità in favore degli alunni delle scuole elementari: l’attenzione, infatti, è da concentrare sul concetto di “diversamente abile”, vale a dire “abile” in un particolare settore dove, anche ragazzi con delicate problematiche, sono capaci di stupire in quanto a bravura, sensibilità e talento. Basta dare loro l’occasione, e la fiducia, per mettersi alla prova.

 

Innumerevoli le declinazioni di questo mondo e le attività che ne derivano. L’obiettivo principale de Il Fontanile resta quello di poter rendere realizzabile alle persone con problematiche motorie o psichiche una vita qualitativamente buona, lavorando su percorsi su misura, non solo di tipo terapeutico, sanitario o psicologico, ma anche, con forza, verso una progressiva autonomia. Per questo oltre e accanto all’apprendimento di competenze professionali, si lavora anche sulla propria affettività e il tempo libero, come chiunque altro.

 

Accanto a quest’opera, Il Fontanile svolge funzione di servizi residenziali tramite varie strutture e progetti, senza dimenticare inoltre lo spazio “Cascina Biblioteca” (il quale, oltre alle residenze ospita anche spazi agricoli, animali, campus estivi, riabilitazione equestre, attività di inserimento lavorativo, mense, palestre e molto altro) o i centri diurni di educazione e formazione.

 

Per tutto questo è giusto e importante e interessante partecipare alla emozionante festa organizzata dall’associazione il 21 gennaio 2012 a partire dalle 20.00, per festeggiare tutti insieme il falò di Sant’Antonio, evento tradizionale nella storia delle cascine.

 

La serata vedrà il suo culmine, infatti, proprio nello spettacolare falò allestito (in massima sicurezza) nello spiazzo esterno centrale  della Onlus, non nuova a organizzare iniziative aperte a tutti, dove i momenti di divertimento e aggregazione sono piscevolmente impreziositi da vin brulè, polenta e un milione di sorrisi.

 

Niente di meglio, quindi, per cominciare il nuovo anno alla scoperta di  una nuova realtà. Magari, anche pensando alla possibilità di diventare volontari: per affiancare, seguire e gioire assieme a qualcuno che ne ha realmente bisogno.


  • Dove: Cascina Biblioteca, via Casoria 50, Milano
  • Quando: 21 gennaio 2012, dalle 20,00
  • Tel: 02-21.59.11.43 / 02-21.55.006
  • Info:www.ilfontanile.it


Leggi anche:

Festa e falò Cascina Biblioteca sabato 22 gennaio: polenta preparata sull’aia, musiche, balli, la benedizione degli animali e lo spettacolare falò di Sant’Antonio

Ricerca volontari Paolo Pini Milano, corsi gratuiti da febbraio 2012, info e i recapiti per partecipare

Animali domestici, aiuto prezioso per bambini e anziani


Daniele Ferriero




LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here