Inaugurata casa del volontariato piazza 25 Aprile, laboratorio sperimentale di formazione ed educazione al volontariato

VolontariatoTaglio del nastro questo pomeriggio in piazza XXV Aprile: il Sindaco Letizia Moratti ha inaugurato la Casa del Volontariato e delle Associazioni, progetto nato in collaborazione tra il Comune di Milano, il PIME e il Forum delle Associazioni Familiari e finanziato con fondi della legge 285/97 (destinati a progetti dedicati all’infanzia e all’adolescenza).

 

“Oggi nasce la Casa del Volontariato, un luogo di incontro e formazione alla cittadinanza, fondato sul desiderio di donare sé agli altri e che abbia al centro i bisogni più veri della città – ha dichiarato il Sindaco –. Oggi realizziamo un sogno, un laboratorio educativo capace di riunire il mondo giovanile della scuola e dell’università, dell’associazionismo e dell’impresa, realtà chiamate a intercettare le difficoltà del territorio per sostenere, insieme con le istituzioni, chi ha più bisogno. L’obiettivo adesso è quello di lavorare insieme affinché si consolidino quelle realtà che, nella nostra città, sono già così straordinariamente presenti”.

 

“Oltre 700 metri quadrati in pieno centro – ha detto Mariolina Moioli, assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche sociali – restituiti alla città perché si faccia Scuola di Volontariato e perché in questi luoghi adulti e ragazzi si incontrino e l’esperienza di ciascuno possa trasformarsi in un valore per chi ne ha bisogno. All’interno di questo spazio i ragazzi danno vita alle potenzialità creative e relazionali, gli adulti (docenti, insegnanti ed educatori) svolgono il loro ruolo educativo di accompagnamento e di ascolto, e il mondo del volontariato si propone come luogo esperienziale di cittadinanza attiva e solidale”.

 

Partner del progetto sono il PIME e  Forum milanese delle Associazioni Familiari. “L’Ufficio Educazione Mondialità della Fondazione PIME Onlus propone da anni percorsi di educazione alla cittadinanza, al dialogo, all’intercultura e all’economia responsabile – ha spiegato P. Piero Masolo, che ne è responsabile -. Da queste premesse appare chiaro quanto alla nostra realtà stia a cuore partecipare al progetto ‘A scuola di volontariato’ poiché la riteniamo una splendida occasione per coinvolgere i giovani e la città sui valori della solidarietà e della cittadinanza attiva”.

 

“La prima scuola di volontariato per i giovani è la famiglia – ha detto il Presidente del Forum Milanese delle Associazioni Familiari, Claudio Aurelio Marcellino – Abbiamo deciso di aderire a questo progetto affinché le famiglie possano partecipare più attivamente e in modo responsabile alla vita culturale, sociale e  politica della città e alle iniziative di promozione umana e dei servizi alla persona”.

 

Leggi anche:

Corsi di musica gratuiti per bambini rom, firmato accordo tra Conservatorio e Casa della Carità

La terapia dell’allegria per curare i bambini con patologie psicologiche e fisiche

Psicologo di quartiere con servizio assolutamente gratuito e aperto a tutti: a Milano nessuno è solo

Corso sui diritti dei bambini disabili, fino al 30 settembre tutti si potranno iscrivere all’iniziativa di Ledha

“Comunicare senza parole”: al via negli ospedali milanesi la sperimentazione di un nuovo approccio per aiutare tutti i pazienti che non possono parlare

Libri scolastici gratis per gli studenti. Ecco come e quando ricevere il Buono-Libri

Orari scuole elementari statali milanesi, approvato servizio di pre-scuola e giochi serali per aiutare i genitori vincolati agli orari di lavoro


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here