Festival della Famiglia Riva del Garda 25 – 27 ottobre 2012, programma convegni, laboratori e attività a ingresso libero

Dal 25 al 27 ottobre la ridente cittadina di Riva del Garda celebra il primo “Festival della famiglia”. L’evento è organizzato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche della famiglia e dalla Provincia autonoma di Trento.

 

LA FAMIGLIA A 360° – Il Festival si propone d’indagare il ruolo svolto dalla famiglia all’interno della società. Nella convinzione che “se cresce la famiglia, cresce la società” (così recita lo slogan dell’evento), saranno delineati i percorsi innovativi da intraprendere al fine di promuovere le politiche familiari nel nostro Paese, senza trascurare le dinamiche e le interazioni territoriali.

– Nei tre giorni del Festival si alterneranno oltre 50 relatori per parlare di famiglia, di crisi economica, di processi educativi, d’invecchiamento della popolazione, di nuove tecnologie a servizio della famiglia, di comunicazione e programmazione delle politiche familiari. Come da calendario, ci saranno anche laboratori creativi, mostre, film e spazi di animazione, che tratteranno il tema della famiglia a 360 gradi, anche da un punto di vista non strettamente teorico.

 

RAPPRESENTANTI ISTITUZIONALI PRESENTI – Il Festival vedrà la presenza di autorevoli figure istituzionali, fra cui:

– Andrea Riccardi (Ministro per la Cooperazione internazionale e l’integrazione),

– Lorenzo Dellai (Presidente della Provincia autonoma di Trento)

– Adalberto Mosaner (Sindaco di Riva del Garda).

– il presidente del Consiglio Mario Monti

– il sottosegretario alla Pubblica istruzione Marco Rossi Doria.

 

DA SOLI SIAMO TUTTI PIU’ DEBOLI: LA FAMIGLIA COME PUNTO DI ANCORAGGIO – La famiglia non teme il default economico, né la crisi di valori che caratterizzano il nostro tempo.

– “All’interno della crisi economica c’è un’altra crisi sociologica ed antropologica […] Quelle reti che avevano fatto parte della nostra storia si sono dissolte o ritratte. Penso anche alla rete di più lunga durata della società italiana, la famiglia appunto. Da soli siamo tutti più deboli. Di qui l’immenso valore dell’orizzonte familiare” – ha detto il Ministro Riccardi.

 

PROGRAMMA GIORNO PER GIORNO – Di seguito il programma dettagliato dell’evento:

 

Giovedì 25 ottobreL’inaugurazione è fissata per giovedì 25 alle ore 14.30 presso il cortile interno della Rocca di Riva del Garda.

– Dopo la cerimonia introduttiva e i discorsi delle Autorità, ci si sposterà al Palazzo dei Congressi, in riva al lago, per la prima conferenza in programma, che sarà dedicata a “politiche per la famiglia e crisi economica”.

– Fra i relatori del convegno spiccano i nomi di Linda Laura Sabbadini (Istat), Pierpaolo Donati (Presidente dell’Osservatorio nazionale sulla famiglia) e Antonio Mastrapasqua (presidente dell’Inps).

– Il tavolo di chiusura della giornata servirà per presentare le “alleanze locali a sostegno della famiglia” attraverso i distretti industriali del Trentino, che rappresentano un’eccellenza del tessuto imprenditoriale e sociale del Paese.

 

Venerdì 26 ottobreNel corso della seconda giornata del Festival si approfondiranno le tematiche clou della famiglia italiana.

– Si comincia il mattino con “i processi educativi”, per delineare le sfide che si presentano oggi ai diversi contesti educativi e le misure che è necessario mettere in campo affinché sia garantito l’armonico sviluppo della personalità del singolo cittadino. In particolare, il sottosegretario alla pubblica istruzione, Marco Rossi Doria, porterà sul tavolo il percorso intrapreso dal Governo Monti.

– A seguire sarà approfondito il tema caldo dell’“invecchiamento attivo e della solidarietà tra generazioni”. Sulla necessità d’individuare le politiche sociali più indicate per convertire il fenomeno dell’invecchiamento dibatterà Daniela Pompei, collaboratrice del Ministro Riccardi, insieme a Carla Casciari, assessore regione Umbria, e importanti associazioni di settore.

– Nel pomeriggio sarà la volta del convegno “smart cities e digital-divide”, che nasce dall’esigenza di coniugare i nuovi modelli organizzativi e colmare il gap tecnologico che separa i genitori dai loro figli. Nel dibattito interverrà Confindustria, il Politecnico di Milano e numerose rappresentanti di note multinazionali presenti in Italia.

– L’ultimo tema affrontato sarà “comunicare e informare”, per capire come facilitare l’accesso alle strumentazioni informatiche e le informazioni a tutte le famiglie. Fra gli interventi più attesi quelli di Roberto Farnè dell’Università di Bologna, don Antonio Sciortino, responsabile della testata Famiglia Cristiana e Gianfranco Noferi direttore di RaiSat Ragazzi.

– Alle ore 21 grandi e piccini potranno trascorrere una piacevole serata in compagnia dei protagonisti della “Melevisione”, i cui attori daranno vita allo spettacolo teatrale “Il mistero delle fiabe rubate”.

 

Sabato 27 ottobre, cerimonia di chiusuraI festeggiamenti si concluderanno sabato 27 con il tavolo del “family audit”, un marchio ideato dalla Provincia autonoma di Trento, che ne ha già promosso la sperimentazione anche a livello nazionale. Il dibattito vedrà la partecipazione dei ricercatori internazionali sulle politiche familiari di Usa e Spagna insieme all’Università di Trento e il servizio studi della Banca d’Italia.

– Alla giornata conclusiva parteciperà anche il premier Mario Monti, affiancato dal ministro Andrea Riccardi e dal presidente della Provincia autonoma di Trento Lorenzo Dellai.

 

“FOTO FAMIGLIA” E TANTE DIVERTENTI ATTIVITA’ – Il Festival farà da cornice anche alla quarta edizione della mostra “Foto Famiglia – raccolta di fotografie tratte dagli album di famiglia”. La rassegna racconta i momenti più intimi e importanti della vita degli italiani, dalla data storica dell’Unità d’Italia fino ai primi anni ’60.

 

FIABE, LIBRI IN PIAZZA, ANIMAZIONE – Ulteriori, piacevoli momenti saranno donati da piacevoli attività di svago ludico-creativo, come la libreria in piazza, fiabe in famiglia, laboratori creativi, spazi di animazione e lo scrittore racconta.

 

INGRESSO E INFO – L’ingresso al Festival è gratuito e aperto a tutti.

– Per ulteriori informazioni su programma, location e relatori, s’invita a consultare il sito ufficiale dedicato all’evento.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Dove cercare funghi in Lombardia, Liguria e Piemonte, gli itinerari migliori, info e consigli

Musei gratis Milano, museo storico dei Vigili del Fuoco aperto dal 20 ottobre al 24 novembre 2012: orari, mezzi esposti, curiosità

Mostra “La figura umana e il suo universo” Milano 24 – 7 novembre 2012 Spazio Oberdan, ingresso libero, info

Mostra Divisionismo italiano Milano Gam via Manzoni 19 ottobre – 23 dicembre 2012, ingresso gratuito, orari, opere ed artisti, info

Mostra Picasso Milano 20 settembre 2012 – gennaio 2013, orari, costo biglietti, prenotazioni, info

Concerti gratuiti Milano ospedale Niguarda 13 ottobre – 10 novembre 2012, programma e info

Mostra Renata Pfeiffer Milano Fondazione Matalon, Il magico mondo degli abissi 4 – 27 ottobre 2012, orario, ingresso gratis, info

Opera San Francesco Milano, un mese di eventi gratuiti dal 3 al 29 ottobre 2012, programma completo e messa del Cardinale Scola il 5 ottobre 2012

Cracking Art Monza e Cuneo ottobre – dicembre 2012, info e indirizzi sulle installazioni a cielo aperto di lupi, chiocciole, tartarughe e altri animali

 

Francesco Tempesta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here