Regali originali Natale, le idee più strane

Natale è da sempre la festa più attesa e, per contrastare la piccola minoranza di Ebenezer Scrooge sempre pronta a tenere il muso e sibilare astiosità contro luminarie & omini di zucchero, esiste una vasta maggioranza che si prepara al gran giorno, il 25 Dicembre, durante tutto l’anno.

Viaggi ed escursioni diventano infatti, per molti di noi, ottime occasioni per formare un prezioso gruzzolo di ricordi e rarità, da chiudere in un cassetto e proteggere col sigillo “Doni di Natale. Non aprire!”.

.

IL MONDO IN UN ROTOLO DI CARTA. IGIENICA – Tra i gadget più strani recuperati in giro per il mondo, sicuramente l’Oscar Per il Meno Romantico tocca alla “carta igienica da leggere”. Prodotta da una ditta Made in Japan è giunta fino a noi in versione “Settimana Enigmistica” con tanto di quiz trova l’errore e parole crociate sempre rilassanti, con assortimento di mini-raccontini per stimolare di tutto e di più e, per i veri cultori delle “esperienza estreme”, anche in versione Kamasutra con copiosa selezione di immagini e dettagli, sempre utili per chi desidera essere costantemente aggiornato su tutte le posizioni dell’amore.

.

MEGA TAPPETONE MASSAGGIANTE – Passando a temi meno “scottanti”, chi mai non vorrebbe un bel  tappetone massaggiante? Dotato addirittura di 6 piccoli motori e vibrazioni specifiche per 4 punti del corpo, diventerà la più dolce delle dipendenze al ritorno a casa dall’ufficio, nonché la scusa migliore per rimandare sforzi e seccature di ogni tipo: preparare la cena, annaffiare il bonsai della fidanzata, portare a spasso il cane… l’importante è che il suddetto cane non si imbizzarrisca e non usi, poi, proprio il sacro tappetone come ruota di automobile o angolino defecatorio.

.

FONTANA DA COCKTAIL – In vetta alla classifica e di grandissima attualità data l’imminente inaugurazione del Festival Internazionale della Luce, troviamo infine la splendida “fontana da cocktail con led fosforescenti”. Pronta a regalare cin-cin domestici degni dell’Intercontinental de Paris, questo incredibile oggetto può erogare qualunque tipo di champagne, vino o spumante che, versato in un’ampia coppa di raccolta, verrà risucchiato verso l’alto tramite una torre trasparente e poi rigettato in basso attraverso 4 fori di prelievo, dotati ovviamente di appositi beccucci zampillanti. Sotto i preziosi getti alcolici e non, lo sforzo sarà soltanto uno: alzare i calici e salutare l’anno nuovo.

.

Leggi anche:

Chi era Babbo Natale e dov’è il suo villaggio?

Leggende sul vischio – baciarsi sotto un rametto, appenderne un ciuffo alla porta di casa e…

 

V. P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here