Manifestazione “La scuola nel parco” Milano Quarto Oggiaro, continua l’impegno di un gruppo di professori che, per cambiare le cose, ripartono dai propri alunni

Scuola Nel Parco 2015 Milano-7La manifestazione si è tenuta lo scorso sabato a Quarto Oggiaro, nel parco della Villa Scheibler. Si tratta dell’edizione 2015 di “La scuola nel Parco”, iniziativa che ha visto l’adesione di circa 500 studenti dell’istituto Comprensivo Statale “Via Val Lagarina” (composto dalle Scuole primarie “Gherardini” e “Val Lagarina e dalla scuola media “G. Vico”), coinvolti in un percorso di avvicinamento alla legalità e alle realtà associative della zona.

 

“La mattinata è andata benissimo e tutti, alunni e genitori, si sono divertiti – ci racconta il Prof. Gerardo Salvia, tra i promotori dell’evento. – Diversi genitori si sono fermati a parlare con noi dello Staff rivolgendoci tantissimi complimenti ma, soprattutto, ci hanno chiesto di riproporla anche il prossimo anno.

 

L’intento di “La Scuola nel Parco”, infatti, è quello di creare una rete di collaborazione che duri tutto l’anno scolastico, con tutti gli enti e le associazioni che prendono parte alla manifestazione. Tra questi, il  III° Reparto Mobile della Polizia di Stato, ASD Sempione Half 1919, ASD 360 Karate ASC, Croce Verde Milano, Associazione Dico no alla droga, D.S. Amatori Rugby Milano Junior, cooperativa CRESCO (educatori scolastici), Associazioni di Scherma e Scherma storica, Laboratorio di Pinocchio, Associazione Villaperta, Associazioni della Casa delle Associazioni e del Volontariato – zona 8,  Comitato Genitori dei vari plessi dell’ICS ”Via Val Lagarina”.
Lo “Staff”, oltre che dal Prof. Salvia, è composto dagli insegnanti Monica Giorgini, Anna Criseo, Bruna Bruzzaniti, Pierluigi Campana, Carmen Migliorini ed Elisabetta Strada.

 

“I comitati genitori dei tre plessi che compongono l’Istituto Comprensivo e le associazioni che hanno collaborato – aggiunge il Prof. Salvia – hanno svolto un lavoro ineccepibile, mostrando disponibilità un e altissimo livello professionale”.

 

“L’iniziativa – prosegue il professore – è organizzata con l’intento di proporre agli alunni un momento educativo-sportivo, ma non solo. Si tratta di un momento di festa, che vuole far nascere nel nostro territorio una ‘rete proficua’ fra Scuola, Comitato genitori, Associazioni di Volontariato, Associazioni Sportive e Forze dell’Ordine, che possa anche in futuro operare per rendere le Istituzioni più vicine ai cittadini e creare un tessuto sociale più coeso e solidale in una realtà multiproblematica come quella del nostro quartiere”.

 

Durante la mattina, gli alunni sono stati divisi in diversi gruppi.
Le prime elementari hanno svolto le attività con il Comitato Genitori, Laboratorio di Pinocchio, intrattenimento e magia con Viky Raggio di Sole e con gli agenti di Polizia del Terzo Reparto Mobile.

 

Le classi seconde e terze primarie, invece, hanno svolto attività con Semi di Comunità, educatori della Cooperativa C.R.E.SCO, A.S.D Sempione Half, Croce Verde Sempione e con l’Associazione Dico No Alla Droga.

 

Le classi quarte e quinte della Scuola primaria uniti alle classi prime della Scuola secondaria, infine, hanno svolto attività con Amatori Rugby Milano Junior, A.S.D. Sempione Half, A.S. Scherma Bresso e con gli educatori della Cooperativa C.R.E.SCO.

 

“All’interno del Parco è stata allestita anche una bellissima mostra fotografica – ci racconta ancora il Prof. Salvia –, curata da Massimo Pozzi, sulla storia del quartiere dagli anni 50 ad oggi”.

 

Alla fine delle attività – aggiunge – tutti i partecipanti si sono spostati nel piazzale della Villa Scheibler  per il flash mob che, nella cornice della Villa, ha sempre il suo fascino”.

 

Hanno preso parte alla manifestazione anche la Dirigente Scolastica Prof.ssa Simona Damizia, l’Assessore all’istruzione Dott. Cappelli, il Consigliere comunale  Giungi, il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti FIGC Dott. Belolli,  il Presidente di Zona 8 Simone Zambelli e il Consigliere di zona 8 Fabio Galesi chee, prima del flash mob, hanno tenuto un breve discorso di ringraziamento.

 

Tutta la comunità si è unita a Fabio Galesi, consigliere della Zona 8 ma, soprattutto, ex alunno della Scuola media “ G.Vico ” – racconta il Prof. Salvia – che nei giorni precedenti alla manifestazione ha ricevuto delle minacce di morte”.

 

“Un ringraziamento enorme – conclude il Prof. Gerardo Salvia – va anche alla Casa delle Associazioni e del Volontariato della Zona 8 nella persona della Sig.ra Gisa  e all’Associazione Vill@perta nelle persone di Aaron Paradiso e Massimo Pozzi, che hanno collaborato per far svolgere al meglio la manifestazione”.

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here