Affitto non pagato e ritardi nelle rate del condominio, fenomeno da Milano a Palermo

Dati in crescita, con variazioni tra Nord e Sud; maglia nera a Napoli e Palermo, meglio a Roma e Milano

euroIl dramma di non pagare l’affitto di casa non si ferma e, il problema, coinvolge entrambe le parti: proprietario e inquilino.
Secondo quanto emerso da un’indagine condotta dall’Adnkronos, con il contributo delle associazioni territoriali che rappresentano gli inquilini e i
proprietari, emerge che la metà dei proprietari, il 51%, denuncia affitto ‘saltato’; il dato, inoltre, risulta leggermente crescente rispetto alla stessa rilevazione del marzo scorso, quando si attestava al 48%.
La situazione peggiora rispetto alla media nazionale in alcune aree del Sud, con Napoli e Palermo che arrivano a una quota di proprietari in credito vicina al 60%.
Va meglio a Roma, 35%, e a Milano, dove la percentuale di proprietari che denuncia morosità si attesta al 24%.
Altrettanto eclatanti i dati che riguardano il mancato pagamento delle rate di condominio. Anche in questo caso, la crisi sembra aver contribuito a cristallizzare una cattiva abitudine. E si conferma un dato che, anche in questo caso, registra un incremento, seppure contenuto, rispetto a un anno fa: sale dal 27% al 32% la quota di condomini in ritardo con i pagamenti. Anche su questo fronte, le maggiori irregolarità si riscontrano al Sud. A Napoli, il 40% dei condomini è in debito con il proprio condominio. Mentre la quota scende al 23% a Roma e arriva a dimezzarsi a Milano, 18%.
(fonte: adnkronos.com)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here