34esimo Salone Franchising Milano, tre giorni di convegni e formazione dedicati al business del retail. Dal 24 al 26 ottobre 2019 a Fieramilanocity

Al via oggi la manifestazione con un ricco programma di incontri, dibattiti e occasioni di confronto per fare il punto su un settore in forte crescita. Presenti oltre 200 marchi, tra cui le principali catene distributive del commercio in affiliazione

È stata inaugurata oggi la 34esima edizione del Salone Franchising Milano, la manifestazione di riferimento in Italia per il mondo del franchising organizzata da Fandango Club, agenzia di live communication. Al taglio del nastro, questa mattina alle ore 11:00, erano presenti Marco Moretti e Michele Budelli, rispettivamente Presidente e CEO di Fandango Club, Antonio Fossati, Presidente Salone Franchising Milano, Marco Coldani, Vice Presidente Confcommercio Milano-Lodi-Monza e Brianza, Italo Bussoli, Presidente Assofranchising, Mario Resca, Presidente Confimprese e Alessandro Ravecca, Presidente di Federfranchising.

Il Salone raccoglie quest’anno oltre 200 marchi, tra cui le principali catene distributive del commercio in affiliazione, per un totale di oltre 15mila visitatori attesi. Imprenditori e professionisti del settore, ma anche potenziali franchisee o semplici curiosi, si sono dati appuntamento a Fieramilanocity sino a sabato 26 ottobre, per fare il punto su un settore che cresce a ritmi costanti, come dimostrano i risultati di questa tre giorni ricca di eventi, dibattiti e formazione.

“Il franchising è un settore in salute che cresce con margini di sviluppo importanti e offre grandi opportunità di business – spiega Marco Moretti, Presidente di Fandango Club, agenzia che organizza l’appuntamento – e il grande successo del Salone Franchising Milano 2019 ne è lo specchio: nella passata edizione il Salone ha registrato un +18% di superficie espositiva, con una risposta dei brand estremamente positiva. Diamo l’opportunità alle insegne di tessere nuove relazioni commerciali, favorire l’incontro tra franchisor e potenziali franchisee, matchare imprenditori interessati a sviluppare nuovi business seguendo formule di successo e lo facciamo con un format che piace al settore, perché dinamico ed efficace”.

Quest’anno il Salone compie 34 anni e si presenta al suo pubblico con una veste solo parzialmente rinnovata: stesso DNA di sempre, ma con ancora più occasioni di confronto e formazione, sempre in chiave esperienziale e sfruttando un driver efficace come la gamification, e con una veste estetica e funzionale più fresca, fruibile e generalista, senza dimenticare la professionalità.
“Il franchising è un settore vivace che offre grandi opportunità a target di interlocutori molto eterogenei per settore merceologico e budget – aggiunge Marco Moretti –. Saper cogliere le esigenze di chi si approccia per la prima volta a questo settore e ha bisogno degli strumenti per potersi orientare, così come di chi ne fa già parte e vuole vedere crescere la sua attività e fare rete, è una sfida che abbiamo colto con entusiasmo, portando il nostro know-how e una visione nuova e più “spettacolare” in un settore con grandi potenzialità ma che aveva bisogno di allargare i suoi orizzonti.”

La manifestazione propone un fitto programma di appuntamenti, suddivisi per aree tematiche e target di riferimento, con l’obiettivo di supportare l’incontro tra franchisor e franchisee , fornire competenze e strumenti agli espositori e alle aziende, ma anche ai potenziali imprenditori che vedono nel mondo del franchising un’opportunità di business, e nel contempo sviluppare innovazione nella filiera del commercio, sfruttando le leve dell’e-commerce, del marketing, dei servizi e delle tecnologie.

RET@IL INNOVATION FORUM
È l’appuntamento clou della 34esima edizione del Salone Franchising Milano. Un format nuovo, un’arena di discussione con panel specifici a numero chiuso, relatori internazionali e aziende gestita da Fandango Club in collaborazione con Jakala, prima martech company italiana che offre supporto in ambito strategico, analytics, digital e technology. La prima vetrina fisica in Italia per vivere e scoprire le più importanti e innovative proposte del mercato retail. Tanti i temi trattati, dal social selling alla normativa, dal ruolo del franchisee e del franchisor al welfare e alle tecnologie.

F-SCHOOL
Confermata una delle attività storiche del Salone, la Franchising School, un progetto formativo gratuito tenuto da professionisti del settore e pensato per chi si sta avvicinando al mondo del franchising.
Un format efficace e preciso, suddiviso in moduli, che tocca temi ad hoc con lo scopo di alfabetizzare e introdurre in maniera efficace al settore, fornendo pratiche indicazioni su come avviare e gestire l’attività.
Numerose tematiche legate al mondo di LinkedIn saranno trattate da Execus Connect to Social Selling, che conferma la propria presenza al Salone Franchising Milano anche quest’anno.
In ambito formativo, i visitatori potranno usufruire di F-4YOU, un servizio di consulenza gratuito, su prenotazione, riservato a espositori e visitatori che avranno a disposizione professionisti del settore per ricevere indicazioni, suggerimenti, pareri utili per fare il primo passo verso una nuova attività o svilupparne una già avviata. Il servizio viene erogato attraverso tre F-DESK – Business Idea, Counseling e Finanziamenti –, incontri one-to-one della durata di 30 minuti.

F-MEETING
Uno spazio riservato a chi già opera nel mercato del franchising, dove parlare di business e organizzare speech dedicati alle tematiche più interessanti del mercato o riunioni private tra franchisor e i loro potenziali affiliati.

“Il settore del franchising è sano e viaggia in controtendenza rispetto alla crisi che interessa anche il nostro Paese – commenta Antonio Fossati, Presidente Salone Franchising Milano –. I dati ci dicono che negli ultimi 6 anni il PIL è sceso del 7% circa mentre il settore del franchising è cresciuto del 5%, il che significa 12 punti percentuali di differenza, un dato che sottolinea come questo settore sia un’occasione per mettersi in proprio e fare business. Ci sono 200 mila occupati dipendenti o professionisti e imprenditori in questo settore, spalmati in circa 900 insegne del franchising presenti in Italia e sono 54 mila gli imprenditori che hanno scelto di mettersi in gioco e si sono affiliati alle insegne”.

Il settore del franchising offre l’opportunità di investire in molti settori merceologici diversi, ampiamente rappresentati al Salone Franchising Milano, dove i visitatori potranno avere una panoramica completa del mercato. Potranno inoltre raccogliere e confrontare informazioni e usufruire di numerosi servizi pensati per rispondere alle crescenti esigenze di un mercato che deve poter contare su reti organizzate e dinamiche, servizi efficienti, investimenti in marketing e comunicazione, strategie di internazionalizzazione che solo reti strutturate possono garantire.

“Il successo – prosegue Antonio Fossati – dipende da come mettiamo in pratica queste opportunità. Ci vogliono quattro elementi per avere successo nel mondo del franchising: talento, passione, budget e consapevolezza di fare impresa. È un lavoro che richiede competenze e il Salone ha un programma ricco di opportunità formative per chi desidera investire. Ogni giorno a disposizione dei visitatori c’è una Scuola Franchising che consente di acquisire gli strumenti necessari per partire: come fare un business plan, come cercare capitali ma anche desk di counseling per scoprire se sei tagliato per fare l’imprenditore e che tipo di motivazione hai alle spalle.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here