Traslochi a Milano, i 5 errori da non commettere

Fare un trasloco può essere molto stressante; ecco i consigli per affidarsi ai migliori professionisti e sopravvivere sereni a tutte le fasi di questa operazione

Organizzare un trasloco a Milano può essere un’attività faticosa, sia che si tratti di un trasloco aziendale sia che si tratti di un trasloco familiare. Per questo motivo l’ideale è organizzarsi per tempo in modo da non ritrovarsi di fronte a imprevisti. Ecco quindi cinque errori tranquillamente evitabili rendendo il tuo trasloco semplice, senza trasformarlo in vero incubo.

Non organizzarsi per tempo

Si tratta di uno degli errori più frequenti. Organizzarsi per tempo non significa solo pianificare tutte le fasi di un trasloco a Milano in modo da completarlo entro la data prevista, ma anche lasciare un margine di tempo per gli imprevisti e i ritardi (eventualità che si verifica quasi sempre, soprattutto quando ci si affida al fai da te).

Del resto, non è raro che ci si impieghi più del previsto ad imballare gli oggetti oppure ad organizzare il trasporto degli oggetti di valore: per questo è opportuno considerare almeno qualche giorno in più rispetto al piano iniziale. Inoltre, a seconda della grandezza del trasloco e delle distanze, questo margine di tempo può diminuire o aumentare, ma non va mai sottovalutato.

Se è possibile, qualche mese prima è utile stilare una lista di tutte le cose da preparare per un trasloco: disdetta casa, saldo bollette, inventario e kit per le operazioni di imballaggio.

Sottovalutare il trasloco

Quando si tratta un trasloco privato bisogna tenere conto degli abitanti dell’unità familiare e, soprattutto se ci sono bambini o anziani, lo spostamento va predisposto anche con un occhio di riguardo nei loro confronti.

Imballare per ultimi gli oggetti di queste due categorie può essere meno traumatico, così come far sì che gli oggetti più fragili non vengano trasportati malamente. Nel caso in cui ci siano bambini in casa, il pericolo è che soffrano più degli altri dell’abbandono di un luogo a loro familiare, soprattutto se si tratta del loro primo trasferimento. Per questo motivo è bene avvisarli per tempo e coinvolgerli nei preparativi, in modo che non vedano l’imballaggio dei loro giocattoli come una privazione, ma solo come una situazione temporanea.

L’ideale è cercare di creare un’atmosfera tranquilla e serena sia durante il trasloco che dopo, nel momento in cui gli oggetti verranno predisposti nella nuova destinazione.

Preferire il trasloco fai da te

Organizzare un trasloco può sembrare facile, ma in realtà non è sempre così agevole. Può divenire una fonte di stress e richiede non poche doti organizzative, oltre che mezzi pratici.

L’ostacolo più grande per un trasloco sono sicuramente i mezzi di trasporto: è necessario possedere almeno un camion capiente per valutare l’idea di metterlo in pratica. Si può optare per una macchina grande solo nel caso in cui il trasloco sia poco impegnativo, perché sennò il rischio è di fare mille viaggi, sprecando così tempo, energie e soldi per la benzina.

Per chi non ha un mezzo di trasporto abbastanza capiente l’alternativa è affittarlo, ma è veramente la scelta giusta quando, aggiungendo una piccola cifra, ci si può affidare ad un professionista che si occupa di tutte le fasi sollevandovi dall’impegno?

Non affidarsi ad un’azienda di traslochi Milano

Quando ci si affida ad un’azienda che si occupa di questa mansione da anni il pregio è di evitare fonti di stress inutili. Infatti, una azienda traslochi seria si premura di stilare un preventivo fedele senza sorprese e di organizzare il trasloco nel modo meno traumatico per le persone che lo devono attuare.

Milano è una grande città e pianificare un trasloco con la macchina comporta doversi immettere più volte nel traffico milanese, con tutti gli svantaggi che comporta, come ad esempio la congestione di macchine o la mancanza di parcheggi. Le aziende del settore possiedono già i mezzi adeguati a tutti i tipi di traslochi, dai più impegnativi ai più minimalisti, e possono dare molte soluzioni pratiche nel caso in cui si tratti di un trasloco all’estero.

SK Traslochi Milano si occupa di traslochi e sgomberi appartamento sia nella zona del milanese sia nelle zone limitrofe quali, Monza, Como, Lecco e Bergamo. Inoltre, effettua anche di traslochi internazionali nelle principali città europee, occupandosi dei documenti necessari per attraversare le dogane. SK Traslochi vanta un team serio e competente, con esperienza pluriennale, che sa venire incontro alle esigenze del cliente con cura, efficienza e cortesia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here