“A.la.t.Ha.”, il sociale in movimento

AlathaAnche quest’anno numerosi sostenitori hanno deciso di dare un concreto aiuto alle molteplici iniziative della cooperativa sociale A.la.t.Ha., attiva nel settore della disabilità motoria. Ci ha parlato della realtà di “A.la.t.Ha.” e di tutti i progetti che hanno realizzato, il Presidente della cooperativa, Donato Troiano.

 

“A.la.t.Ha è una Cooperativa Sociale di Solidarietà, Assistenza lavoro e Trasporto Disabili, iscritta all’albo regionale delle Cooperative sociali e Associata Confcooperative – Federsolidarietà”, inizia a spiegarci Troiano. “Il cammino intrapreso 12 anni fa con la creazione di una capillare rete di trasporti riservati alle persone disabili, è divenuto oggi un aiuto concreto, grazie alla realizzazione di 41 pulmini attrezzati per il trasporto di disabili in tutto il territorio della Lombardia. Inoltre,” prosegue Troiano, “da 2 anni è attivo in via Savona 37, a Milano, il Centro Riabilitativo A.la.t.Ha, che si occupa di riabilitazione dell’adulto in tutte le aree di patologia del movimento (ortopedica e neurologica) come pure di riabilitazione in ambito respiratorio e neurologico, rivolgendo particolare attenzione alle fasce socialmente più deboli (portatori di handicap e anziani).

“Il Servizio offre anche forme combinate di trasporto al Centro e di ritorno al domicilio prima e dopo le sedute di riabilitazione; questo ci garantisce la sicurezza di prenderci completamente cura della persona.

“Grazie a sostenitori sensibili e attenti”, aggiunge Troiano, “siamo riusciti anche a realizzare la Casa ‘Famiglia A.la.t.Ha.’ in via Amoretti: un contesto abitativo alternativo alle strutture protette, che permette di soddisfare il bisogno di molti disabili di sperimentare forme di gestione di vita quotidiana in un ambiente dal clima familiare. Per ora abbiamo 5 ospiti, con gravi patologie di tipo motorio; la vita di gruppo permette loro lo sviluppo di nuove abilità, che valorizzano le esperienze personali per un corretto inserimento nella società. Infine,” conclude Donato Troiano, “non manca il supporto di personale altamente qualificato e specializzato: psicologi e infermieri asa costantemente presenti e pronti ad occuparsi di loro, uniti nella nostra missione di aiuto, sostegno e solidarietà verso chi è meno fortunato.”

Per contribuire alla Onlus A.la.t.Ha:

E-mail: reperimentofondi@alatha.it

Web: www.alatha.org

                                                                                                         V.P.