Cosa visitare nei pressi di Roma Ostiense?

X-Gate - Sviluppo software e servizi

aarco-di-costantinoLa Stazione di Roma Ostiense, rappresenta il terzo scalo ferroviario, della capitale, in rapporto al numero di passeggeri, che riesce ad ospitare ogni anno; ubicata nell’omonimo quartiere Ostiense, su di una vasta area, grazie ai numerosi collegamenti, è uno tra i più importanti nodi di scambio.

Roma ”Caput Mundi”, con il suo enorme patrimonio artistico, culturale e storico, è fra le capitali più belle al mondo, ogni anno, infatti, milioni di turisti, che giungono in Italia, non rinunciano a visitarla.

Se deciderai di optare per un parcheggio Stazione Ostiense Roma, ti accorgerai della possibilità di ammirare i diversi monumenti, che si trovano nelle vicinanze.

Nei pressi delle Mure Aureliane, si erige la Piramide Cestia, eretta nel 12 A.C. in un periodo poco successivo, alla conquista dell’Egitto, da parte dell’Impero Romano, come sepolcro di Gaio Cestio Epulone.

La Piramide è l’unico esempio di mausoleo, a forma piramidale, ispirato alle mode orientali che si sono diffuse a Roma, interamente rivestita da lastre di marmo, le pareti sono tutte decorate da figure di ninfe e quattro vittorie alate; dopo alcuni anni di restauro, oggi appare nel suo colore originale.

Secondo un’iscrizione, riportata sulla facciata, la piramide fu eretta in soli 330 giorni.

Non mancano affatto i monumenti religiosi!

Uno dei più importanti luoghi di culto della cristianità, è senz’altro la Basilica di San Paolo Fuori le Mura, una delle quattro più importanti di Roma, la seconda più grande, dopo quella di San Pietro.

La tradizione vuole che qui sia stato sepolto il Santo, precisamente sotto l’Altare Maggiore, inoltre, lungo i muri della basilica, si possono ammirare dei medaglioni, che ritraggono tutti i papi, che si sono succeduti, iniziando da San Pietro.

Alle spalle della Piramide, è possibile visitare il Cimitero Acattolico, meglio conosciuto come, che ospita le spoglie di molti artisti, poeti, pensatori, scienziati, architetti; alcuni di fama internazionale, che professavano la religione cattolica, di ogni razza o paese, molti di loro si erano trasferiti a Roma, altri vivevano in Italia ed altri ancora morirono mentre erano in visita alla città.

Sono circa 4000 le tombe che accolgono: russi, tedeschi, americani, inglesi e persino cinesi; oltre alle tombe cristiane, trovano posto anche quelle ortodosse, protestanti, buddiste e tante altre.

Le iscrizioni sono in più di quindici lingue diverse e spesso incise con i tratti della propria scrittura.

I turisti che arrivano nella Capitale, per poter visitare al meglio tutti questi monumenti, potranno scegliere un parcheggio Stazione Ostiense Roma, in questo modo, passeggiando per la città sarà tutto più bello ed interessante!

loading...