Donna maltrattata da marito Milano, approfondimento sulla violenza domestica

Vessata da mesi con reiterate minacce, anche di morte, ingiurie, molestie anche sul luogo di lavoro, violenze fisiche e psicologiche

X-Gate - Sviluppo software e servizi

ViolenzaLa Polizia di Stato ha arrestato un cittadino italiano di origini tunisine, di 53 anni, per maltrattamenti in famiglia, lesioni, minacce gravi e ingiurie, reati commessi ai danni della moglie, cittadina tunisina 37enne.
“Nella giornata del 1 agosto – ha spiegato la Questura di Milano – la donna si è portata presso il Commissariato Comasina per denunciare le violenze subite dal marito. L’uomo ha raggiunto la donna presso la sala d’attesa dell’ufficio denunce, dopo averla cercata telefonicamente con ben 33 chiamate, con l’intento di convincerla a non denunciarlo”.
“Poco dopo l’uomo – ha proseguito la Questura –, non essendo riuscito nel suo intento, ha afferrato con forza la vittima ai polsi,  trattenendola allo scopo di farla uscire dal Commissariato. Un agente di Polizia presente, tuttavia, che ha assistito ai fatti, è intervenuto separando la donna dal marito”.
I poliziotti del Commissariato Comasina hanno identificato l’uomo e ricostruito il passato della coppia, dove la donna ha raccontato i numerosi episodi di percosse e maltrattamenti subiti negli ultimi mesi con reiterate minacce, anche di morte, ingiurie, molestie anche sul luogo di lavoro, violenze fisiche e psicologiche che le hanno destato un perdurante stato di ansia e paura.
La donna ha riferito di non essere mai riuscita ad interrompere il matrimonio per vie legali a causa degli atti intimidatori subiti.

COSA DICONO GLI SPECIALISTI – Per un approfondimento sul tema della violenza domestica, Leggi e vedi il Video di Presentazione “In Dialogo. Riflessioni a quattro mani sulla violenza domestica”. Dibattito con gli autori

LEGGE E CENTRI DI AIUTO – Per tutti i contatti e le modalità per difendersi dalle violenze domestiche, Leggi Violenze domestiche, cronaca, legislazione, indirizzi per avere aiuto di primo soccorso e dopo l’emergenza