FashionCamp 12 -13 giugno 2010, due giorni di mostre, workshop, sfilate e non-conferenze per conoscere e farsi conoscere. Ingresso libero e iscrizioni

Moda: viverla, amarla, scoprirla. E’ FashionCamp 2010, e tutti sono i benvenuti: chi vuole “vedere”, e chi vuole “partecipare”. Ecco come!

 

 

La moda è lo specchio dei tempi e perciò cambia continuamente, soprattutto con l’avvento di social network, e-commerce e crisi globali: tutti fenomeni che hanno profondamente modificato il modo di percepire ed usare la moda.

 

L’obiettivo di FashionCamp, per tanto,  è “fare il punto della situazione” attraverso un incontro libero durante il quale gli stessi partecipanti proporranno i contenuti da approfondire, spiegando le proprie esperienze, condividendo, scoprendo e conoscendo, nell’arco di 2 giorni ricchissimi di eventi, durante i quali  professionisti della moda, stilisti, innovatori, blogger, grandi marchi, fashion lovers e piccole realtà etiche potranno incontrarsi, osservarsi e confrontarsi, il tutto a ingresso rigorosamente gratuito.

 

Non mancheranno anche una serie di workshop (per i quali sono già aperte le iscrizioni), ed eventi collaterali organizzati per l’occasione, e saranno presenti i quattro designer vincitori del concorso “Italian Next Fashion Talents”, organizzato per scovare i nuovi talenti della moda italiana  delle categorie Sera, Pret-à-porter, StreetWear e Eco-glam, che sfileranno con le loro creazioni durante la serata Backstage@FashionCamp.

 

Il capo più votato di ogni collezione presentata dai quattro finalisti sarà prodotto e commercializzato grazie alla partnership di FashionCamp con Dicky Roubin.

 

Inoltre, il sito dell’evento ospita una sezione dedicata ai blogger, ai giornalisti, ai professionisti della moda, agli stilisti che desiderino presentare le loro creazioni, ai fashionisti e ai promotori della moda etica; per sapere come partecipare CLICCA QUI.

 

Tra gli eventi in programma, un piccolo assaggio:

  • circa 80 interventi “unconferences” (“non-conferenze” della durata di 15 minuti ciascuno),
  • 7 workshop gratuito dedicati al recupero della manualità (dal riciclo creativo del jeans gestito da Gabriella Gai, al Game dell’Hub, alla creazione di un copricapo con Gallia&Poter
  • la mostra “Papua Shadow” della giovanissima Gemma Del Vecchio,
  • la mostra “Self Timer Mode” di Barbara Barantini
  • un’installazione di Alessandro Acerra.
  • un piccolo Temporary Store dove una selezione di giovani designer venderanno le loro creazioni.
  • uno Swap Party
  • una sfilata di giovani talenti al Lotvs di Milano, dove in un contesto da aperitivo (aperto al pubblico) sfileranno Silvia Pizzoli, vincitrice nella categoria Eco-Glam, Cornelia Anghelescu, per la categoria sera, Carolina Galan Montoya, per il pret-à-porter e Silvia Clemente vincitrice nella categoria streetwear.
  • Infine, una stilista fuori concorso: Ilaria Facci.

 

 

Sito: www.fashioncamp.it

Info per partecipare, CLICCA QUI

Info sul programma e gli argomenti delle non-conferenze, CLICCA QUI

Info sul programma dei workshop e sulle modalità di iscrizioni, CLICCA QUI

Info sugli eventi collaterali, CLICCA QUI

 

 

FASHIONCAMP
The Hub, via Paolo Sarpi 8, Milano

12-13 giugno, dalle 9.30 alle 18.30

Ingresso gratuito

 

Di Redazione