I 4 segnali per capire che una relazione è finita

A volte è difficile ammetterlo con se stessi, ma per i terapisti non ci sono dubbi: riflettiamoci!

X-Gate - Sviluppo software e servizi

cuoreSe una relazione arranca, ma proprio non vogliamo ammetterlo con noi stessi, sarà il caso di valutare 4 segnali che, forse, potrebbero ci potrebbero convincere a troncare ciò che non va più, e veleggiare sereni verso nuovi lidi.
Oltre alla routine e il fisiologico calo del desiderio che rientrano nella normalità di un rapporto a lungo termine, per i terapisti ci sono infatti almeno 4 segnali che, se presenti nella coppia, è bene affrontare. Perché raccontano la fine di una storia d’amore. Il britannico Independent li ha raccolti per i suoi lettori, eccoli qui:
1)Il partner ti incolpa di tutto – È bene ricordare che raramente i problemi di una relazione non derivano mai da un partner solo e che la responsabilità dell’andamento di un rapporto è da dividere equamente nella coppia. “Sei alla fine di una relazione – afferma all’Independent la counsellor professionale Julienne Derichs – se il tuo compagno o la tua compagna non hanno voglia di lavorare insieme sui conflitti, accusandoti di essere la causa di ogni problema”. L’unico modo di far evolvere una relazione è affrontare i problemi insieme, e ambo le parti in causa dovrebbero volerlo fare.
2)Niente sembra poter migliorare – Bisticci, litigate e discussioni in sospeso sono normali – raramente infatti esistono coppie sempre felici – ma se non riesci a vedere la luce alla fine del tunnel, probabilmente è tempo di andare avanti. “Il modo migliore per capire se sei in una relazione giunta al termine – sostiene la terapista Jenny Giblin – è non riuscire a vedere alcun miglioramento. Se sei stato in attesa che qualcosa cambiasse e nulla è cambiato, e ti sei ritrovato ad accontentarti del fatto che questo è semplicemente il modo in cui è costruita la vostra relazione, allora potrebbe darsi che tu sia finito nel vicolo cieco di una storia finita”.
3)Fantasticare su altre persone – Se fossi con la persona giusta, non fantasticheresti sul ragazzo o la ragazza appena incontrati, almeno secondo il counsellor Jonathan Bennett, che spiega: “Se sei costantemente focalizzato su altre opzioni, allora la tua relazione non così forte come pensi”.
4)Non è quello giusto – A volte basterebbe solo affidarsi al proprio istinto: se non riuscite più a percepire i vostri partner come qualcuno con cui vorreste passare il resto della vita, probabilmente i vostri partner non sono davvero le persone giuste. “Se il tuo partner non si sente come l’unico, qualcosa potrebbe essersi rotto. E questo accade anche se ti sforzi di sentirti più innamorato e coinvolto”, spiega la terapista Rhonda Milrad. La società ci chiede di usare la voce della ragione, ma le buone sensazioni sono molto più forti di quanto pensiamo ed è importante non ignorarle.
(fonte: adnkronos.com)

Leggi anche:
Consigli per serate romantiche, scoprite il body sushi
Come nasce l’amore? Ecco i segreti della chimica: nulla accade per caso
Idee San Valentino, elenco fiori commestibili per cene romantiche
Regalare un sex toy: piccante, ma con la giusta ironia. Le novità
Linguaggio dei fiori, significato e curiosità per un regalo originale

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO