Eventi design week 2016 Milano, itinerari del Fuorisalone al Distretto Tortona

Dove andare, cosa vedere, a quali eventi partecipare: di seguito le segnalazioni di CronacaMilano sugli appuntamenti del Fuorisalone nel quartiere Tortona

DesignParte oggi la settimana milanese del design, e con essa il circuito del Fuorisalone, ormai solido punto di riferimento per la creatività del settore e non solo, grazie alla capacità di contaminarsi che hanno fra loro gli ambiti dell’innovazione e della cultura. Il distretto Tortona è diventato negli anni un vero e proprio snodo internazionale per progettisti, imprese, startup, talenti. L’ultimo anno ha visto la zona Tortona arricchirsi dell’Armani/Silos, il Mudec – Museo delle Culture e BASE Milano, il nuovo progetto integrato per la cultura e la creatività, quest’ultimo appena inaugurato negli storici spazi dell’ex Ansaldo.
I DESIGNER INTERNAZIONALI – Quest’anno la Tortona Design Week ospiterà prestigiosi designer internazionali tra cui: Maarten Baas che presenta NEW!NOW!HERE, un nuovo progetto artistico innovativo dove i confini del design saranno spinti fino al limite; Marcel Wanders che, oltre ad essere presente con MOOOI, proporrà in anteprima mondiale un nuovo concept di design dedicato ai bambini; Naoto Fukasawa, architetto e industrial designer di primo piano, che ha curato l’evento per Geoluxe; Mario Cucinella Architects, che presenta la scuola SOS – School of Sustainability all’interno di uno spazio polifunzionale attraverso workshop, laboratori di prototipazione e lezioni di Empatia Creativa.
PROGETTI VISIONARI E DJSET – Non mancheranno anche il duo creativo di Formafantasma con l’ideazione del concept e del progetto di allestimento per Lexus; Barovier&Toso e Paola Navone, di nuovo insieme per un progetto visionario che esplora i tanti colori del vetro attraverso un viaggio immaginario tra culture e paesaggi diversi; e Karim Rashid, che sarà nuovamente protagonista della Tortona Design Night con la performance DJ live giovedì 14 aprile all’Hotel Magna Pars Suites Milano.
ARRIVA ANCHE LA CINA – Ma non è tutto. Altre presenze importanti e collaborazioni prestigiose arricchiranno l’offerta della zona, rinforzando il ruolo strategico dell’area nel mondo design.
– Per scoprire il meglio del design cinese c’è il grande padiglione di Red Star Macalline e la mostra OO!CHINA curata da Sarpi Bridge_Oriental Design Week. Sarà presente anche Citizen, che realizza uno spazio surreale fatto di luce danzante.
INSTALLAZIONI MULTISENSORIALI E CONNESSIONI ARTISTICHE – Debutto in zona Tortona per Miele con l’installazione multisensoriale The Invisible Kitchen, uno sguardo futuristico sulla rivoluzione dell’intera esperienza di cottura.
– Archiproducts inaugura proprio qui il primo spazio di co-net-working del design Live, Work, Design, un luogo che rimarrà attivo anche dopo la Milano Design Week; gli olandesi di Connecting the Dots si interrogano invece su “Culture versus Commerce” con due esposizioni dal titolo Furnishers Market e The Alternative; da non perdere anche la collettiva di Designersblock, con i progetti realizzati da 60 fra designer indipendenti, emergenti e affermati.
CRISTALLI & TECNOLOGIA – Opendot, in collaborazione con Claude Marzotto (obelo) e Daniela Lorenzi (A14), proporrà invece una mostra laboratorio intitolata Visual Making. L’esibizione di Preciosa Lighting, realizzata dallo studio viennese Vasku&Klug propone una mostra di cristalli e raffinati chandelier.
– Materials Village ideato da Material Connexion Italia riunisce in un solo spazio materiali, progetti e tecnologie altamente innovative. A questi si aggiunge la piattaforma comunicativa interattiva di Vauth-Sagel e il tema dell’artigianalità esplorato da OTTO PIÙ.
Concludono l’itinerario gli olandesi di Linteloo, che lanciano una nuova serie di mobili in collaborazione con la rinomata firma internazionale del design Yabu Pushelberg.
TOUR GRATUITI – Da segnalare anche gli “Architours”:durante la settimana del Fuorisalone, l’Associazione Tortona Area Lab organizza una serie di Architours gratuiti del distretto, guidati da esperti architetti e rivolti a visitatori, professionisti, studenti e appassionati di architettura e design. I tour, organizzati in collaborazione con AIM – Associazione Interessi Metropolitani, una no profit specializzata nello studio e promozione delle trasformazioni urbane di Milano, durano circa 1 ora e 45 minuti e si svolgono esclusivamente su prenotazione, toccando i musei e i luoghi della cultura più rappresentativi dell’area quali l’Armani/Silos, il Mudec e la Fondazione Ferrè. Per informazioni e prenotazioni: info@tortonadesignweek.com.

Tortona Design Week, 12 – 17 aprile 2016. Tortona District, MM Porta Genova. Ingresso libero.
 CLICCA QUI per l’itinerario e l’elenco completo degli eventi della Tortona Design Week 2016 

Teresa Scarale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here