Anziana truffata da falso postino via Chiarelli Milano, il racconto della figlia

La vittima, di 83 anni, è stata attirata in strada con una scusa; mentre la donna scendeva, però, il malvivente saliva nella sua abitazione, dove ha rubato 10mila euro

ScassoDi seguito la segnalazione inviata alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it) dalla figlia una signora di 83 anni, truffata da un finto postino in via Chiarelli (quartiere Lampugnano). La signora è stata attirata in strada con la scusa della consegna della posta; mentre lei scendeva, però, il delinquente è salito, riuscendo a intrufolarsi nel suo appartamento e a derubarla di ben 10.000 euro tra contanti e gioielli. Nel dettaglio:
IL FURTO, LO SCORSO VENERDÌ – “Buongiorno, sono la figlia di un’ 83enne residente a Milano in Via Chiarelli – ci scrive la signora L.S. –, dove venerdì 15/4 ha subito un furto nel suo appartamento.
IL FINTO POSTINO CHE CHIAMA AL CITOFONO – “Volevo segnalare che circa alle 13,20 ha suonato al citofono di mia madre un finto postino – prosegue la nostra lettrice –, che le chiedeva di scendere per prendere della posta.
LA VITTIMA SCENDE IN STRADA – “La povera donna scende – spiega ancora S.S. –, controlla la casella della posta e il portico e, non vedendo nessuno, aspetta l’ascensore per risalire a casa (piano ottavo).
L’ASCENSORE OCCUPATO – “L’ascensore rimane occupato qualche minuto al settimo piano – precisa la cittadina –, poi riesce a chiamarla e a salire.
IL FURTO DA 10.000 EURO –“Entra in casa e continua il suo pranzo senza accorgersi di nulla – racconta ancora la figlia della vittima –. Finito di mangiare si alza e nota che nella sala da pranzo ci sono i cassetti aperti. Allarmata va nelle altre stanze e trova tutto aperto. Spariti soldi e gioielli per un valore di circa 10.000 euro.
SEGNALO, PERCHÉ POSSA ESSERE UTILE A TUTTI” – “Segnalo l’accaduto – conclude la nostra lettrice – sperando possa servire. Grazie, L.S.”
VADEMECUM ANTI-TRUFFA DELLA POLIZIA DI STATO – Per scaricare tutti i consigli della Polizia di Stato per non cadere nelle truffe agli anziani, CLICCA QUI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here