Accademia dei ladri a Milano , dovevano rapinare una gioielleria sotto il Duomo

Sembra un film, ma è tutto vero; il manipolo di soldati, una volta ottenuto il bottino, avrebbe dovuto dileguarsi verso la Romania

Sembra un film, ma non lo è: il tentativo di un colpo da parte di un manipolo di soldati affiliati alla “Accademia dei ladri”, ai danni di una gioielleria nel centro di Milano, a pochi passi dal Duomo.
Secondo quanto spiegato, l’organizzazione ha portata internazionale, e forma veri e propri ladri per mettere a soqquadro l’intera Europa.
Non si è salvata, infatti, anche la capitale meneghina, dove i ladri avrebbero dovuto colpire lo scorso 30 ottobre.
In base a quanto emerso, infatti, gli agenti della squadra mobile di Milano, diretti da Lorenzo Bucossi, hanno arrestato 4 uomini dai 18 ai 40 anni, il cui gruppo era capeggiato da un complice che aveva vissuto in Italia.
Secondo il piano, una volta saccheggiata la gioielleria, il “capo” avrebbe dovuto aspettare i suoi complici presso il parcheggio in un centro commerciale a Sesto San Giovanni. Da qui, poi, la fuga verso la Romania.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here