Lumache blu Duomo Milano, dall’8 al 13 ottobre 2012 l’invasione delle chiocciole su terrazza e guglie, info e curiosità sulla cracking art

Se dall’8 al 13 ottobre vi sembrerà di scorgere fra le guglie del Duomo delle sagome di chiocciole blu, non preoccupatevi, non avete le traveggole. Si tratta, infatti, di “REgeneration”, la nuova trovata del movimento Cracking Art Group che, dopo i coccodrilli e le chiocciole rosa, torna a colorare i luoghi simbolo della città di Milano.

 

CHIOCCIOLE BLU SUL DUOMO – L’installazione “REgeneration” (in italiano “Rigenerazione”), realizzata dalla Cracking Art Group, rappresenta il primo caso in cui un’opera di arte contemporanea viene collocata sul maggiore edificio religioso della città.

– Il progetto prevede il posizionamento di 50 sculture di blu dipinte sul terrazzo superiore del Duomo. Analogamente alle altre creazioni del movimento Cracking Art, le chiocciole sono realizzate in plastica rigenerata (come certificato dal marchio ecologico “Plastica Seconda Vita”, applicato sul dorso di queste originali opere d’arte a cielo aperto) e misurano 120 centimetri di lunghezza per 55 di larghezza e 87 di altezza. Ciascuna delle installazioni pesa, inoltre, 13 chilogrammi.

– Il marchio “Plastica Seconda Vita” proviene dell’Istituto per la Promozione delle Plastiche da Riciclo (IPPR), uno dei principali sostenitori dell’iniziativa insieme a UNIONPLAST, e garantisce la completa tracciabilità del recupero e della rigenerazione della plastica.

– Come ha illustrato Enrico Maria Chialchia, presidente di IPPR, il nome “REgeneration” indica i “lavori di restauro di fatto ‘rigenerano’ nel corso dei secoli il monumento simbolo del capoluogo lombardo, ma anche alla straordinaria capacità della plastica di rigenerarsi, sia sotto forma di materia che di energia”.

 

BLU COME IL CIELO E L’ACQUA BATTESIMALE – Nemmeno il colore delle chiocciole è, però, stato scelto in modo casuale.

– Il colore delle chiocciole è, infatti, l’azzurro, che nella tradizione iconografica cattolica rimanda al velo della Madonna, simbolo di Grazia Divina.

– L’azzurro è anche un richiamo all’acqua battesimale, al quale il Cattolicesimo lega il concetto di rigenerazione, ma anche al cielo, come a indicare una rinascita divino-celestiale.

 

CRACKING ART, FILOSOFIA DEL MOVIMENTO – Il movimento Cracking Art è composto da tre italiani (Renzo Nucara, Marco Veronese, Kicco), un francese (Alex Angi) e un belga (William Sweetlowe).

– Sin dal suo esordio, avvenuto nel 1993 e sancito dalla mostra “Epocale”, il movimento intende cambiare radicalmente la storia dell’arte attraverso un forte impegno socio-ambientale e l’uso rivoluzionario di materie plastiche, evocative di un rapporto sempre più stretto tra vita naturale e realtà artificiale.

 

CRACKING CATALITICO – Il nome del gruppo deriva da “cracking catalitico”, ossia il processo attraverso il quale il petrolio si trasforma in plastica. A detta gli artisti, si tratta di un procedimento chimico-scientifico che racchiude nelle sue radici una storia piena di trasformazioni e avvenimenti, in cui natura umana, artificiale e ambientale si uniscono in una nuova formula concettuale. Quest’ultima si manifesta in azioni performative coinvolgenti, in cui animali colorati e decisamente fuori scala invadono i luoghi più vari, da quelli deputati all’arte a quelli della vita più quotidiana, dai supermercati alle autostrade. Per rinfrescare la memoria, è sufficiente andare a ritroso nel tempo e richiamare alla mente le chiocciole rosa che tre anni fa invadevano piazza del Comune o gli alligatori che nel 2007 strisciavano sui palazzi degli edifici milanesi, dando vita a una vera e propria esplosione di colore anti-grigiore urbano.

 

ARTE “VERDE” – Il movimento Cracking Art Group lotta anche per il riciclo della plastica, un obbligo normativo oltre che una buona prassi etico-ambientale, che consente di sottrarre questo materiale alla distruzione tossica e devastante per l’ambiente.

– Secondo la Cracking Art, realizzare delle opere d’arte in plastica rigenerata significa comunicare attraverso un linguaggio estetico innovativo ed esprimere una particolare sensibilità nei confronti della natura.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Dove cercare funghi in Lombardia, Liguria e Piemonte, gli itinerari migliori, info e consigli

Dove fare un picnic 6 splendide location dal lago di Garda, ai parchi marini protetti, passando per i luoghi più incantevoli d’Italia, info e indirizzi

Mostra Renata Pfeiffer Milano Fondazione Matalon, Il magico mondo degli abissi 4 – 27 ottobre 2012, orario, ingresso gratis, info

Opera San Francesco Milano, un mese di eventi gratuiti dal 3 al 29 ottobre 2012, programma completo e messa del Cardinale Scola il 5 ottobre 2012

Mostra Picasso Milano 20 settembre 2012 – gennaio 2013, orari, costo biglietti, prenotazioni, info

 

Francesco Tempesta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here