Intervista a William Facchinetti Kerdudo e presentazione de “I Misteri di Milano” 20 settembre 2013, Nerviano

Presentazione I Misteri di Milano 20 sett 2013CronacaMilano.it ha intervistato William Facchinetti Kerdudo, poliedrico protagonista del mondo culturale e della tv, da sempre legato al “mistero”. Kerdudo presenterà, venerdì 20 settembre 2013, il suo nuovo libro, “I misteri di Milano”.  La suggestiva serata non mancherà di essere arricchita anche dalla proiezione di una inedita puntata di “Pillole di Misteri”, dedicata al Castello Sforzesco.

 

William: sei scrittore, speaker radiofonico e autore televisivo, il tutto legato dall’affascinante fil rouge del mistero. Ma cos’è il ‘mistero’, e cosa racchiude in sé questo concetto? 

“Da più di 15 anni mi dedico ad argomenti che rientrano nell’unico ed efficace termine ‘mistero’, ma in realtà cerco di descrivere, divulgare e tramandare curiosità storiche, architettoniche, leggende e tradizioni popolari, gran parte delle quali si stanno purtroppo dimenticando”.

 

Hai pubblicato saggi sulle leggende metropolitane, su luoghi insoliti legati a streghe o riti pagani (‘Potere e Mistero’ scritto a quattro mani con il ricercatore Armando Bellelli, ndr). In più, sei particolarmente conosciuto per le tue guide turistiche sui misteri: Venezia e Praga in lavorazione, Torino già edita, ma soprattutto Milano. Sei molto legato a quest’ultima città?

“Sono molto legato alle mie radici lombarde e scrivere una guida sui misteri di Milano per me è stato un piacere, ma anche una sfida. Le frasi tipiche che si sentono comunemente dire sono: ‘A Milano non c’è nulla’. Oppure: ‘Io ci vado solo per lavorare o per fare l’aperitivo’. Milano invece è una città ricchissima di storia, di leggende: dai Navigli, alle colonna del diavolo di Sant’Ambrogio, dai Misteri del Duomo, ai fantasmi del castello Sforzesco.. è una vera miniera di aneddoti”.

 

Non solo libri: Milano da svelare e svelata anche per la TV. Raccontaci di “Pillole di Misteri”.

“ ‘Pillole di Misteri’ è stato un programma nato quasi per gioco. Un esperimento creato insieme alla co-conduttrice Rossana Somenzi ed al regista Silvio Scardino. La prima stagione, andata in onda sul web, dedicata non a caso a Milano, è stato un successo insperato di visualizzazioni. Ora, infatti, è in lavorazione la nuova stagione che si estenderà a tutta la Lombardia e verrà trasmessa sul digitale terrestre”.

 

‘Misteri di Milano’ nei libri, in TV e questo venerdì (20 settembre 2013, ndr) anche la presentazione-evento a Nerviano. Si annuncia una serata davvero interessante!

“Il comune di Nerviano ci ha dato la possibilità di creare una serata/convegno davvero originale. Parlo al plurale perché più forze si sono unite per realizzare un progetto targato ‘mistero’. Io sono fondamentalmente uno scrittore ed uno storico, ma grazie al team degli I.d.P ed al gruppo TESES andremo a svelare i segreti di una Nerviano sotterranea e paranormale”.

 

Cosa intendi per paranormale?

“Sono membro degli I.d.P. (Indagatori del Paranormale), un team di ricercatori capeggiati da Angelo Adam Cannella che, con strumenti all’avanguardia, cerca di codificare anomalie fisiche ed ambientali, popolarmente definite ‘entità’ o ‘fantasmi’. Con loro ho condotto una notturna all’ex Convento degli Olivetani, l’attuale sede del municipio di Nerviano”.

 

Indagini paranormali, ma anche esplorazioni sotterranee. Con chi hai collaborato e in quale genere di esperienze?

“Collaboro con Luigi Bavagnoli, fondatore del TESES (TEam Sperimentale Esplorazione Sotterranei), con il quale partecipo anche al progetto MSS (Milano Sotterranea e Segreta). Siamo venuti a conoscenza di una leggenda che narrava di un antico battistero sotto alla chiesa della Colorina di Nerviano ed in effetti, abbiamo trovato una botola nei pressi dell’altare”.

 

Una notturna paranormale in un Ex Convento, una botola che avete aperto seguendo le indicazioni di una leggenda. Cos’è emerso? Cosa avete trovato?

“Non potrei definirmi ‘l’uomo del mistero’ se non lasciassi un pizzico di suspance (ride, ndr). I risultati ci sono stati ma, se volete saperli, appuntatevi questa data: venerdì 20 settembre, ore 21.00, presso la sala Bergognone di Nerviano!”

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro

 

Leggi anche:

Recensione e trama “Esp – Fenomeni Paranormali 2″: un sequel apprezzabile

Recensione e trama “L’Evocazione: the conjuring”: un horror adrenalinico degno degli amanti del genere

Recensione e trama “La notte del giudizio”: un concentrato di violenza, ma non solo

C.A.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here