Collezione ventilatori Maurizio Lorys Scandurra, oltre 3mila pezzi raccolti nel libro “Via col vento” e in mostra alla FieraMilano di Rho dal 18-21 marzo 2014

Via col Vento, Maurizio ScandurraPer la serie: “forse non sanno che”. Si inizia da Imelda Marcos, l’ormai leggendaria moglie del dittatore delle Filippine, Ferdinand Marcos, che aveva stupito il mondo con la sua collezione di migliaia di scarpe. Ora, dalle calzature in poi, si arriva niente meno che ai ventilatori e agli aspiratori d’epoca di tutta Europa, collezionati dal popolare giornalista Maurizio Lorys Scandurra.

.
Si tratta di “una passione che coltivo da quando, all’età di 12 anni, mi imbattei in una rivista, ‘Il Vortice’, che trattava la storia di questi oggetti. Fu amore e prima vista, così come con la Vortice Spa”, spiega l’eclettico giornalista, scrittore, autore e conduttore radiotelevisivo, già nel cast di programmi storici di Raiuno e Raidue (giusto per fare qualche esempio, “Telethon”, “Mattina in Famiglia” e “Scalo 76”), reduce del Festival di Sanremo dov’è stato in qualità di opinionista per varie testate giornalistiche e tv, nonché autore in questi giorni della petizione popolare sul web per il ritorno di Pippo Baudo a Sanremo 2015.

 

Siciliano naturalizzato torinese, Scandurra ha collaborato con artisti del calibro di Andrea Mingardi, Valerio Merola, Danilo Amerio, Dirotta Su Cuba, Matia Bazar, Gerardina Trovato, Simona Tagli, Tullio De Piscopo, Antonio Lubrano, Paolo Limiti (tanto per citarne alcuni), ed è coautore delle biografie di Ivana Spagna, del torinese Valerio Liboni e Pietruccio Montalbetti (rispettivamente leader de I Nuovi Angeli e dei Dik Dik).

 

Svelandoci la sua passione per i ventilatori e gli aspiratori, ci ha raccontato che ne possiede “più di 3.000 pezzi, dai primi esemplari americani elettrici datati fine ‘800, sino ai modelli di design più recenti, spesso esposti in svariate mostre in tutta Italia”

 

Tra i modelli più curiosi della sua raccolta, tra le prime al mondo per completezza e unicità dei pezzi, il noto giornalista cita ventilatori-lampada, a pedali, a molla, a orologeria, ventilatori-ammazzamosche, alimentati ad acqua, ad alcool, con pale in nastro di seta dalle forme più svariate, da tavolo, terra e soffitto.

 

“In collezione – precisa ancora – anche circa 400 aspiratori d’epoca, le classiche ventole da cucina, dai primi del’900 sino ai pezzi più singolari dei giorni nostri”.

 

Per condividere la sua raccolta, Scandurra ha scritto il libro “Via col Vento – Il ventilatore: da Edison a Vortice” (Edizioni Saviolo), firmato per la Vortice Elettrosociali Spa.

 

L’aria e l’uomo sono un binomio inscindibile, e le macchine del vento sono parte della nostra storia – aggiunge il giornalista. – Tant’è che persino gli americani mi scrivono chiedendomi articoli sui ventilatori antichi. Sono felice di ospitare nel libro, da me dedicato alla memoria di Attilio Pagani, storico fondatore della Vortice nonché esempio di grandissimo spessore umano e professionale, contributi donatimi da autorevoli personaggi come, tra gli altri, Andrea Mingardi, Renzo Arbore, Antonio Lubrano, Alessandro Meluzzi e Cino Tortorella, alias Mago Zurlì”.

 

Dal 18 al 21 marzo 2014, inoltre, curiosi ed appassionati potranno recarsi in FieraMilano a Rho, alla Mostra-Convegno “MCE 2014”. Allo stand dell’azienda (stand G61 – H56, padiglione 22) troveranno lo stesso Maurizio Scandurra, pronto a raccontare aneddoti e curiosità inedite sui ventilatori esposti e appartenenti alla collezione storica Vortice, “che attraversa oltre 2 secoli e mezzo di questo straordinario oggetto – precisa ancora il giornalista – e che è stata fortemente voluta negli anni, nonché costruita con pazienza e passione, proprio da Attilio Pagani”. Naturalmente, non mancherà anche l’esposizione di alcuni dei pezzi più curiosi di questa straordinaria collezione: del resto, cosa c’è di più prezioso dell’aria? Guardare… per credere!

 

Via col Vento – Il ventilatore: da Edison a Vortice

– Maurizio Scandurra

– Edizioni Saviolo

 

Mostra-Convegno “MCE 2014”

– stand G61 – H56, padiglione 22, FieraMilano

– Strada Statale 33 del Sempione, 28

– 20145 Rho (Mi)

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro. 

 

Leggi anche:

Eventi gratis weekend vicino a Milano 16 marzo 2014, a Laigueglia la “Festa del Gran Carnevale”. Info

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here