“Ladyfest” centro sociale Zam Milano 6 – 8 giugno 2014, la “sessualità non convenzionale” tra laboratori di bondage, sadomaso, “come costruire un sex toy” e tanto altro

ZAM-MilanoSi aprirà venerdì 6 per concludersi domenica 8 giugno la tre giorni di ‘sessualità non convenzionale’, proposta alla cittadinanza dal centro sociale Zam (via Santa Croce 19, zona Ticinese, poco distante dal Museo Diocesano). Si tratta infatti di “Ladyfest”, un vero e proprio festival “queer e femminista di cultura indipendente” che proporrà “happening, workshop, incontri, performance, concerti, proiezioni su corpi, sessualità e piacere”. Per tutti i tre giorni, inoltre, nel cortile dello spazio occupato ci saranno anche installazioni, banchetti e mostre.

 

DALL’AMERICA, A MILANO – L’iniziativa che, come spiegato dai portavoce dello Zam, è  nata negli Stati Uniti nel 2000 ed è stata ora prontamente accolta e riattuata anche a Milano, si muove sul fil rouge di “nuovi possibili forme di relazione” tra le persone, in “un luogo protetto che mescola i generi e performa le identità, lontano dal sessismo quotidiano, dall’omofobia e dalla transfobia”.

 

GLI EVENTI – Tra gli eventi proposti al pubblico uno ‘speed debate’ sulla “scelta” della non maternità con Daniela Danna e Eleonora Cirant.

– In contemporanea laboratori con tanto di glitter, tacchi a spillo e ciglia finte con le Nina’s Drag Queens e un incontro per ricercare “la propria mascolinità con il kingking di Eleonora Dall’Ovo”.

 

WORKSHOP – In calendario anche nonché tanti workshop:

– per esplorare e costruire sex toys

– per conoscere e sperimentare pratiche sadomaso

– per imparare le tecniche base del bondage

– bondage giapponese declinato al femminile

 

LABORATORI – Diversi, inoltre, i laboratori proposti:

– danza e sessualità

– micromaschilismi

– alla scoperta del proprio genere.

 

INCONTRI – Durante il festival non mancheranno anche gli incontri:

– l’incontro ‘formativo’ su come reagire alle molestie nei luoghi pubblici

– l’incontro di auto-inchiesta sulle reti affettive non familiari

 

SPAZIO ANCHE ALLA POESIA – Spazio, infine, alla poesia, con la prima edizione della gara poetico-performativa “Ladyfest poetry slam”.

 

BIGLIETTO – L’ingresso è di 5 euro

 

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Occupazione centro sociale Zam ex scuola via Santa Croce Milano e degrado parco delle Basiliche, l’interrogazione a Pisapia in consiglio comunale

Villette occupate collettivo Lambretta via Apollodoro Milano, l’intervista e l’appello disperato di una residente

Corteo Dax Milano centri sociali, 400mila euro di danni. E Pisapia cosa dice?

Contributi Leoncavallo da Comune Milano, l’assessore alla Sicurezza Granelli: “Valorizzare la positività di questo luogo che in futuro potrebbe anche ricevere contributi per determinati progetti”

Di Redazione

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here