“L’amore è un gambero” Milano 9 novembre 2015, al Teatro Nuovo l’ironia intelligente di Riccardo Rossi

Rossi MilanoSi potrebbe dire che senza amore non si vive. In questo senso sarebbe sufficiente dare soltanto il via e, come un fiume in piena, ognuno di noi potrebbe raccontare decine di aneddoti: infarciti di gioia e dolori, democraticamente distribuiti tra maschi e femmine di ogni età.

Tra battute “in punta di coltello” e un ritmo piacevolmente trascinante, ne parla anche e soprattutto Riccardo Rossi nel suo nuovo spettacolo “L’Amore è un gambero”, già grande successo a Roma e lunedì 9 novembre 2015 pure a Milano, con un’unica data al Teatro Nuovo (piazza San Babila, 3).

Mattatore in una gimkana di battute, riflessioni e risate (inevitabilmente) anche a denti stretti, Rossi mixa la giusta dose di sagacia & poesia, rivelando tutti i trucchi per affrontare l’archetipo della storia d’amore, sviscerata in tutti i suoi momenti: dalla prima cotta, all’eventuale secondo (verrebbe da dire “recidivo”) matrimonio, passando per tutte le sfumature del cuore.

Rivivendo le esperienze del passato “a ritroso”, lo spettatore scoprirà dunque tante verità: non solo che l’amore “è un gambero” ma, al di là di tutto, dopo che si incontra quello vero, non è più possibile vivere senza. Perché  in un modo o nell’altro, che lo vogliamo oppure no, rimarrà sempre  un’unica e inevitabile parte di noi: quella più autentica e (nostro malgrado) proverbialmente irrinunciabile.

 

L’amore è un gambero

– di Riccardo Rossi e Alberto Di Risio

– Teatro Nuovo

– Piazza S. Babila, 3, 20122 Milano

– unica data lunedì 9 novembre 2015

– orario: 20,45 – 23,00

– Telefono 02 7600 0086

 

Leggi anche:

Cos’è l’Amore? Fenomenologia semiseria del più grande mistero della Vita

Come nasce l’amore? Ecco i segreti della chimica: nulla accade per caso

Linguaggio dei fiori, significato e curiosità per un regalo originale

Sexy toys San Valentino, i modelli più originali per un piacere assicurato

Consigli per serate romantiche, scoprite il body sushi

V.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here